Interessante

Come utilizzare correttamente il sigillante acrilico?

Gli hobbisti e i professionisti del miglioramento della casa non possono fare a meno del sigillante acrilico. Per una buona ragione, è un prodotto perfetto per riempire fessure o per realizzare giunti di connessione su una moltitudine di substrati. Una panoramica completa di questo prodotto versatile che unisce prestazioni e facilità d'uso.

Utilizzando sigillante acrilico

Che cos'è un sigillante o sigillante acrilico?

Fondamentalmente, il sigillante acrilico è realizzato come il colori acrilici. L'unica differenza è nella loro consistenza. In effetti, il sigillante acrilico è molto più compatto mentre la vernice acrilica si presenta in forma liquida.

Per quanto riguarda l'imballaggio, si presenta in cartucce che vengono applicate utilizzando una pistola estrusore o in vasi da 1 a 6 kg.

Qual è la differenza tra sigillante acrilico e silicone?

Sigillante e silicone sono guarnizioni che sigillano le perdite. Questi sono materiali essenziali per il tuttofare. Questi due sigillanti hanno un aspetto molto simile in quanto sono dello stesso colore, si applicano spalmando e aderiscono a qualsiasi superficie. Ma le precauzioni d'uso differiscono leggermente: a differenza del silicone, il sigillante può essere verniciato dopo l'asciugatura e non è consigliabile utilizzarlo in ambienti umidi.

Il silicone è ideale per giunti in bagno o in cucina. Quest'ultimo è anche confezionato in cartucce da applicare con una pistola estrusore.

Di colore bianco o traslucido, ha un aspetto brillante una volta asciutto. Il suo più grande vantaggio è che è imputrescibile e ha un'eccellente resistenza all'acqua. Viene quindi utilizzato:

  • In cucina per garantire la tenuta tra il lavello e il piano di lavoro;
  • In bagno per garantire la tenuta tra le piastrelle e il piatto doccia o vasca da bagno.

Quando utilizzare il sigillante acrilico?

Il sigillante acrilico è un materiale utilizzato in diversi settori:

  • L'industria edile per unire due parti insieme, a tappare una crepa, per calafatare una porta o una finestra;
  • Falegnameria per calafatare i difetti naturali del legno, per nascondere una connessione;
  • L'industria automobilistica per mascherare graffi o irregolarità su una carrozzeria.

La più grande risorsa di sigillante acrilico è che può essere verniciato o intonacato per fondersi con il suo supporto. È importante notare che questo prodotto ha poca adesione su superfici lisce. Inoltre, non è molto resistente in caso di contatto prolungato con l'acqua.

Come realizzare un giunto con sigillante acrilico?

Lo stucco è applicabile ad una temperatura compresa tra 5 ° C e 30 ° C. In caso di gelo l'adesione diventa impossibile a causa del sottile strato di ghiaccio che si può formare sul supporto da unire. Inoltre, la formazione di film a livello del sigillante sarebbe troppo rapida, il che potrebbe influire negativamente sulla qualità del giunto.

Inoltre, prima di applicare il sigillante acrilico, è consigliabile assicurarsi che il supporto sia assorbente e poroso. In assenza di queste due proprietà, è necessarioapplicare un primer al ritmo di una parte di sigillante acrilico in quattro parti di acqua. Applica tutto con a spazzola. Il supporto deve essere leggermente umido prima di applicare il sigillante acrilico.

L'applicazione di sigillante acrilico non è molto diverso dall'applicazione di sigillante siliconico. Ecco i passaggi da seguire:

  1. Chiedi a nastro adesivo su entrambi i lati dei supporti da unire con uno stucco per garantire un lavoro perfettamente pulito e regolare;
  2. Posizionare i bordi del nastro adesivo in modo da delimitare la superficie dove il sigillante deve fermarsi;
  3. Posizionare la cartuccia del sigillante acrilico in una pistola estrusore;
  4. Utilizzare un taglierino per tagliare la punta della cartuccia del sigillante, assicurandosi di ottenere un foro abbastanza grande da consentire al sigillante di fuoriuscire sotto forma di uno spago;
  5. Presenta un file filo all'interno della cartuccia per forare il film sottile che ne impedisce l'essiccazione;
  6. Tenere la pistola estrusore su un bidone della spazzatura;
  7. Premere il grilletto per riempire la punta della cartuccia (notare che il sigillante acrilico non deve schizzare, scorrere o fuoriuscire goccia a goccia);
  8. Rilasciare il grilletto in modo da rilasciare una leggera pressione all'interno della cartuccia;
  9. Posizionare la punta della cartuccia di sigillante il più vicino possibile alla superficie da unire senza toccarla;
  10. Applicare il sigillante acrilico in modo da poter tirare indietro la pistola per avere una visione della stringa di sigillante che fuoriesce dall'ugello;
  11. Far scorrere la pistola lungo il supporto da agganciare;
  12. Formare una corda regolare facendo un movimento fluido e regolare fino a quando non raggiunge un angolo;
  13. Premere il sigillante con il dito mentre si liscia il giunto per rimuovere l'eccesso;
  14. Rimuovere il nastro adesivo una volta che il sigillante è asciutto.

In generale, il il sigillante acrilico si asciuga dopo 5 ore. In tutti i casi, fare riferimento alle istruzioni del prodotto nonché alle istruzioni consigliate dal produttore.

Dove acquistare una cartuccia acrilica?

Lo stucco acrilico è venduto in qualsiasi farmacia o negozio di bricolage. È anche possibile acquistarlo su Internet.

In quali condizioni il sigillante si sbuccia o si spezza?

Sovraccarico può causare il deterioramento prematuro del sigillante acrilico. La stessa situazione può verificarsi se il giunto applicato è troppo sottile.

Inoltre, se il sigillo si stacca in alcuni punti, il problema potrebbe essere dovuto a un'assenza o cattivo pretrattamento. Pertanto, è necessario considerare che i supporti asciutti assorbono l'acqua presente nel sigillante acrilico. Quest'ultimo si asciuga troppo velocemente, provocando crepe.

D'altra parte, la pulizia del giunto con acqua e sapone può graffiare il sigillante se spazzolato o strofinato troppo forte.

Lo stucco acrilico può essere utilizzato all'aperto, su legno o per muratura?

Il sigillante acrilico è ideale per lavori di muratura e carpenteria ed è efficace nel sigillare fessure all'esterno.

E la sua durata di conservazione?

Una cartuccia di sigillante acrilico non è deperibile, anche dopo l'apertura. Può essere riutilizzato se lo è conservato lontano da umidità, sole e gelo. Più precisamente, la temperatura di conservazione dovrebbe essere compresa tra 10 ° C e 20 ° C. Nel caso in cui l'ugello abbia uno strato indurito di sigillante acrilico, è sufficiente sbloccarlo con un chiodo o sostituirlo.

Nel peggiore dei casi, la parte inferiore del pistone si solidifica nel tempo. In ogni caso, è possibile utilizzare il sigillante acrilico, anche se si presenta sotto forma di pasta dopo l'apertura. Può indurirsi senza problemi come lo stucco nuovo.

C'è differenza tra stucco bianco o colorato?

In termini di colori, è più comune trovare mastice bianco nel commercio. Tuttavia, può anche essere disponibile in colori che imitano il legno. Viene quindi utilizzato dai professionisti per finiture di mobili su misura. Il sigillante acrilico è disponibile in diversi colori: traslucido, nero, bianco, parquet, grigio ... Ciò non ne pregiudica l'utilizzo ma permette di adattare il materiale ai supporti da sigillare.