Interessante

Pulisci le pareti ingiallite dalla nicotina

La nicotina è una sostanza che ha un impatto sia sulla salute umana che sul suo ambiente. La condizione di una casa abitata da fumatori ne è la prova. Pareti e soffitti ingialliti, odore pervasivo di tabacco, mobili sbiaditi e tappezzerie sono le numerose conseguenze del fumo di sigaretta. Tuttavia, esistono soluzioni per pulire le pareti ingiallite dalla nicotina. Panoramica.

Pareti pulite ingiallite dalla nicotina

Una scopa antistatica per spolverare le pareti

I fumatori possono notare segni giallastri sulle pareti o sul soffitto della loro casa. Questi sono causati dalla nicotina. Per evitare che le piastre si diffondano o si incrostino sulla superficie, devono esserlo pulire giornalmente. La scopa antistatica è lo strumento perfetto per spolverare le pareti e persino il soffitto. Ha fibre di gomma in grado di superare lievi macchie di polvere gialla su pareti o soffitti. Spazzando tre o quattro volte alla settimana, si riducono le possibilità che i depositi di nicotina opacizzino le pareti.

Tuttavia, i telai e altri oggetti appesi alle pareti devono essere rimossi prima di spazzare. Quindi, strofinare energicamente con una scopa antistatica i punti in cui sono comparse macchie gialle. Dopo alcuni tentativi, lo sporco dovrebbe scomparire. In caso contrario, i prodotti sono necessari rimuovere i residui di nicotina.

Cristalli di soda e acqua tiepida per un lavaggio efficace

Se spazzare le pareti appannate dalla nicotina si è rivelato inefficace, è necessario l'uso di un prodotto. I cristalli di soda sono detergenti particolarmente efficaci. Chiamato anche carbonato di sodio, questo prodotto è ampiamente utilizzato come sgrassante o per il bucato. In caso di forza maggiore, può eliminare le placche di nicotina che si sono incrostati su determinate superfici come pareti e soffitti. Ecco come farlo:

  • Versare circa 5 litri di acqua tiepida in una bacinella o un secchio grande e aggiungere una manciata di cristalli di soda, quindi mescolare la soluzione. L'acqua tiepida aiuta ad attivare le proprietà detergenti del carbonato di sodio. Pertanto, è preferibile utilizzare acqua a temperatura ambiente. Tuttavia, la soluzione non deve essere troppo calda, poiché ciò potrebbe modificare la reazione chimica dei cristalli di soda.
  • Prendi una spugna o una scopa e immergila nel contenitore. È imperativo che la spugna sia pulita per evitare di lasciare altre brutte macchie sui muri. In tutti i casi, sono consigliati nuovi accessori se le spugne disponibili sono già state utilizzate per pulire il grasso.
  • Strofina le pareti avendo cura di lavare tutte le superfici visibili. Si consiglia un movimento verticale o circolare per non dimenticare un angolo. Tuttavia, fai attenzione a non strofinare troppo perché potresti scheggiare la vernice. Per evitare questo tipo di problema, prova a lavare una zona d'angolo per vedere se la vernice si stacca durante il lavaggio. Se non cambia a contatto con la soluzione, continuare a spazzolare le pareti.

Questa tecnica non solo rimuove gli strati di nicotina, ma allo stesso tempo pulisce anche le pareti. Inoltre, si consiglia di ripetere l'operazione fino ad ottenere un risultato soddisfacente. Una volta eliminate le macchie gialle dalle pareti, procedere al risciacquo. Per fare questo, cospargere semplicemente l'area con acqua pulita e lasciare che la soluzione di cristalli di soda scompaia. Si consiglia di spruzzare abbondante acqua per il risciacquo. Finalmente, lascia asciugare i muri ventilando la stanza o anche utilizzando un asciugamano di spugna. Quando si esegue questa operazione, il pavimento, i mobili e gli altri oggetti della casa devono essere coperti per evitare schizzi. Dovresti anche avere un secchio e una scopa a portata di mano per rimuovere il resto dell'acqua.

Ammoniaca, un magico prodotto per la pulizia

Tra le tante alternative per lavare i muri appannati dal fumo di sigaretta, l'ammoniaca rimane una soluzione efficace. È una sostanza spesso utilizzata per la manutenzione che ha molte virtù. Si consiglia di mescolarlo con aceto bianco o succo di limone rimuovere efficacemente macchie e altro sporco.

Per fare questo, prendi un flacone spray vuoto e riempilo con una tazza di ammoniaca e un po 'di aceto bianco o succo di limone. Quindi aggiungi un cucchiaio di sapone liquido alla soluzione, quindi chiudi il flacone spray e agitalo per mescolare il tutto. Una volta che la soluzione è omogenea, spruzzare sulle superfici offuscato dal fumo di sigaretta rimuovendo preventivamente gli oggetti appesi al muro. Quindi lasciare agire il prodotto per un po 'prima di strofinare la superficie con una spugna pulita. Dopo alcuni tentativi, i sottili strati di nicotina dovrebbero scomparire senza troppe difficoltà. Infine, prendi un asciugamano di cotone umido e risciacqua il muro.

Fosfato trisodico, per rimuovere le macchie ostinate

Se i sottili strati di giallo sulle pareti causati dal fumo di sigaretta non vengono lavati via o spazzati, deve essere utilizzato un prodotto con effetti più pronunciati. Il fosfato trisodico (TSP) è un prodotto per la pulizia che può eliminare le macchie più ostinate. Tuttavia, è importante misurarlo bene e diluire la soluzione in modo che non danneggi la vernice delle pareti o del soffitto durante sequenze di pulizia.

Sono disponibili in commercio detergenti a base di fosfato trisodico. Basta versarlo in un flacone spray e diluire la soluzione con acqua per ridurne l'effetto. Successivamente spruzzare il prodotto su tutte le possibili superfici (pareti e soffitto) e lasciare asciugare il prodotto.

Questa combinazione di accorgimenti serve quindi a rimuovere le tracce gialle del fumo di sigaretta dalle pareti, ma anche a superare l'odore di tabacco freddo che aleggia in una stanza. Problemi ricorrenti negli appartamenti per fumatori che spesso costringono i futuri inquilini a svolgere lavori o manutenzioni su larga scala.

$config[zx-auto] not found$config[zx-overlay] not found