Interessante

6 consigli zero sprechi per gli appassionati di piante d'appartamento

Lo stile di vita “zero rifiuti” può essere facilmente applicato a tutti gli aspetti della vita quotidiana. Gli appassionati di piante verdi, ad esempio, possono acquisirle e prendersene cura in modo ecologico. È infatti possibile, con pochi semplici consigli, rendere un interno più verde riducendo la sua impronta ecologica e risparmiando denaro.

Suggerimenti zero sprechi per piante d'appartamento

Scambi di talee

Lo scambio di talee è un buon modo per farloaumentare una collezione delle piante evitando la spesa. Per fare questo, è sufficiente iniziare un taglio a casa e offrirlo in cambio a un amico o qualcuno appassionato di piante.

Il modo migliore per diventare più intelligenti è seguire o iscriversi a diversi gruppi di appassionati di piante d'appartamento sui social media. Vi si possono trovare anche piante a basso costo, o addirittura gratuite, quando alcune persone decidono di riorganizzare le proprie collezioni.

Procurati piante d'appartamento locali

Ottenere piante che sono state piantate localmente aiuta a ridurre le emissioni di carbonio causato dal trasporto. Infatti, l'importazione di piante in aereo, nave o treno aumenta le emissioni di CO2. Allo stesso tempo, si evitano imballaggi non necessari. L'idea non è quella di evitare di acquistare piante che piacciono, ma di dare la preferenza alle piante locali il più possibile a casa. È anche possibile ottenere varietà straniere o esotiche attraverso uno scambio di talee.

Procurati contenitori artigianali o di seconda mano

Per i vasi da fiori, l'ideale è ottenere contenitori di seconda mano o ceramiche locali invece di vasi industriali. Infatti, la produzione di ceramiche industriali contribuisce all'inquinamento del pianeta. I barattoli usati possono essere facilmente trovati nei mercatini delle pulci, nelle vendite di garage o negli stabilimenti specializzati nella vendita di beni di seconda mano. Inoltre, lì si possono trovare diversi tipi di pentole, piattini e contenitori.

A parte i loro prezzi molto convenienti, questi contenitori possono anche ispirare l'immaginazione con il loro lato eclettico e creare interni ancora più eleganti.

Crea i tuoi contenitori per piante da interno

Al fine di ridurre al minimo le spese, è del tutto possibile progetta i tuoi contenitori per piante d'appartamento. Le lattine vuote o anche i cesti di vimini consumati possono benissimo avere una seconda vita e servire da contenitori per le piante.

Per fare contenitori con Lattine, ecco i passaggi da seguire:

  1. Rimuovere l'eventuale carta avanzata dalle scatole, lavarle e asciugarle;
  2. Fissare le scatole insieme o meno in base alle esigenze;
  3. Dipingi le lattine per il lato decorativo;
  4. Non dimenticare di fare un foro sul fondo per il drenaggio dell'acqua;
  5. Versare uno strato drenante, quindi un terriccio e installare la pianta nel vaso.

Porta la tua confezione quando acquisti una pianta d'appartamento

Porta la tua confezione quando si acquistano piante aiuta anche a prevenire l'accumulo di imballaggi in casa. Infatti, per proteggere i germogli, i commercianti di solito li imballano in involucri di plastica o carta. È così possibile evitare il sovraimballaggio portando qualcosa per trasportarli.

Come scatola di trasporto per diverse piccole piante, un dispositivo di raffreddamento può fare il trucco, per esempio. Ovviamente, non dovresti mettere il ghiaccio all'interno.

Gestisci bene l'approvvigionamento idrico delle piante

Tutte le piante richiedono annaffiature regolari per rimanere in forma. Tuttavia, mentre alcuni richiedono molto, altri consumano poca acqua. Per le varietà più fragili è addirittura consigliato l'uso di acqua distillata.

Per ridurre il consumo di acqua, sono da preferire piante che consumano poca acqua, come diversi tipi di piante grasse come la Sansevieria, l'albero di giada o la pianta ZZ.