Interessante

Suggerimenti per ottimizzare il tuo studio e risparmiare spazio

Organizzare i tuoi interni a volte si presenta come un dilemma. Il compito diventa più complicato quando si tratta di uno studio. Questi piccoli appartamenti sono spesso soggetti a limitazioni di spazio. La scelta delle installazioni richiede un'attenta valutazione preventiva. Una volta ricevute le attrezzature e gli arredi, bisogna pensare alla location. Fortunatamente, ci sono alcuni suggerimenti per ottimizzare lo spazio nel tuo studio.

Ottimizza lo spazio in uno studio

Scegli mobili pratici

I mobili spesso occupano un posto importante in qualsiasi tipo di casa. Per ottimizzare lo spazio nel tuo studio, dovresti scegli i mobili giusti :

  • Una scarpiera: In una stanza piccola, a volte può essere difficile trovare un posto per gli accessori di abbigliamento. Per riporre le scarpe, optare per un armadio chiuso. Oltre a nascondere le coppie, si presenta come elemento decorativo. Posto all'ingresso, nella sua sommità può ospitare cesti per riporre vari accessori.
  • Un bar: per separare il soggiorno dalla cucina, il bar si rivela un'idea geniale. Elemento decorativo, può essere utilizzato anche come tavolo da pranzo. Hai solo bisogno di mettere qualche sedia in giro.
  • Un divano letto: i negozi offrono un'ampia scelta di mobili componibili. Per unire il lato estetico a quello pratico, pensa al divano letto. Collocato in soggiorno, durante il giorno, funge da divano. Una volta calata la notte, aprilo per trasformarlo in un letto.
  • Una testiera della libreria: è abbastanza possibile installare una libreria in uno studio, nonostante i vincoli di spazio. Una libreria come testiera sembra geniale. Ti consente di archiviare e avere i tuoi libri e libri domani.
  • Un tavolo pieghevole: è intelligente scegliere un tavolo da incasso per massimizzare lo spazio in uno studio. I più abili possono crearne uno posizionando un'asse scorrevole su un cassetto. Tuttavia, è possibile acquistarne uno presso i grandi magazzini. Per far apparire il tavolo, trascina o solleva semplicemente il tabellone.
  • Un giroletto divisorio: per risparmiare più spazio possibile in uno studio, i mobili devono essere disposti in modo ingegnoso. Invece di appoggiare il letto al muro, prova altre posizioni. La testata del letto può, ad esempio, essere orientata davanti al muro per fungere da divisorio in due pezzi.
  • Letto ribaltabile: Trovare il posto giusto per il letto a volte si presenta come una vera sfida. Per semplificarti la vita, il letto ribaltabile è una buona idea. Si infila discretamente in un armadio. In questo modo ottimizza ogni metro quadrato.
  • Deposito intorno alla porta: per recuperare gli spazi perduti è necessario sfruttare ogni angolo, dal più nascosto al più evidente. Lo spazio intorno alla porta è spesso trascurato. Tuttavia, può trasformarsi in un vero e proprio archivio. Per fare ciò, installa semplicemente gli scaffali tutt'intorno. Per un tocco di design, è meglio optare per scatole portaoggetti decorative.
  • Una scrivania a scomparsa: niente come una zona ufficio nascosta in un armadio per ottimizzare lo spazio. Questo tipo di sviluppo consente di risparmiare preziosi metri quadrati. Devi solo aprire l'installazione per funzionare. Per riporre documenti e strumenti di lavoro sono ideali gli armadietti integrati nei mobili.
  • Usando i muri: Per sfruttare le pareti, non c'è niente di meglio degli scaffali. Per risparmiare più spazio possibile, adottare installazioni ad incasso. Le mensole a muro si presentano come un'alternativa sensata per sostituire i grandi armadietti.
  • Angoli: Per evitare spazi liberi, gli angoli dovrebbero essere sfruttati. Ad esempio, è possibile installare un tavolo senza gambe in un angolo per fungere da scrivania. In cucina, i ripiani ad angolo consentono di riporre gli utensili in base alle loro categorie.
  • Sgabelli portaoggetti: disposto in soggiorno, lo sgabello funge da seduta decorativa. Per allestire il tuo studio, è consigliabile scegliere sedie che includano spazio di archiviazione all'interno. Nella camera da letto, gli sgabelli possono ospitare documenti o accessori di abbigliamento. In soggiorno sono perfetti per riporre accessori high-tech.

Liberare spazio sul pavimento

Per ottimizzare lo spazio in uno studio, mobili alti sono in ordine. Non deve essere un mobile da parete. Si tratta di optare per mobili con piedi lunghi per liberare spazio sul pavimento. Lo spazio sotto il letto, ad esempio, può essere utilizzato per riporre scarpe o giocattoli per bambini. Geniale anche il letto a soppalco. La parte inferiore può essere trasformata in divano letto per ricevere ospiti. Grazie ad un armadio con gambe lunghe all'ingresso, è possibile sfruttare lo spazio del pavimento per sistemare le scarpe.

Scommetti sull'angolo cottura

Questo è un blocco cucina piccole dimensioni. Il suo lato minimalista è perfetto per gli studi. Tutta l'attrezzatura da cucina è riunita in un unico mobile. Trova il suo posto con discrezione nel soggiorno. Salvaspazio, si adatta perfettamente a qualsiasi spazio. Per rimanere minimalista, opta per accessori da cucina salvaspazio come un tagliere estensibile, binari appendiabiti o ripiani regolabili.

Dividi lo spazio in uno studio

Non è necessario suddividere completamente lo studio. Tuttavia, è necessario prestare attenzione per garantire che ogni parte possa svolgere correttamente le sue funzioni. Questo aiuta a creare un'atmosfera sana ed equilibrata in casa. L'importante è sentirsi a proprio agio a casa. Ad esempio, un letto posto davanti a una cappa da cucina sarebbe inappropriato. In effetti, alcune stanze devono essere separate dal resto della casa. Per delimitare correttamente ogni spazio, è necessario partizionarli. Per fare ciò è possibile optare per un file baldacchino o uno claustra, buone alternative per sostituire le pareti tradizionali. La privacy della camera da letto viene così preservata. Se lo spazio è stretto, basta staccare la cucina o la camera da letto dal resto dello studio.

Sfrutta le altezze dello studio

Molti si affidano a mobili bassi per attrezzare il tuo studio per paura di scegliere qualcosa di troppo ingombrante. Le altezze vengono trascurate in questo modo, ma con un po 'di ingegnosità è possibile sfruttarle. Installare uno scaffale alto, a pochi centimetri dal soffitto, può sembrare sciocco. Tuttavia, può essere utilizzato per riporre lenzuola e accessori stagionali. Per farli sembrare belli, basta sistemarli in scatole di immagazzinaggio o cesti di vimini.

Un bagno pratico in uno studio

Per ottimizzare lo spazio in uno studio, preferisci mobili da incasso come un armadio sotto il lavabo o ripiani alti. Per risparmiare spazio, è una buona idea scegliere un file Doccia d'angolo italiana. Questo tipo di disposizione consente ulteriore spazio di archiviazione. Tuttavia, è concepibile anche la prospettiva di una vasca da bagno. Con un po 'di lavoro, è del tutto possibile installare un file vasca da bagno interrata in un bagno di studio. Per riporre gli asciugamani, optare per lo stile pieghevole giapponese Marie kondo. Consiste nell'arrotolarli, invece di piegarli, e riporli verticalmente nei cassetti. Questa tecnica consente di ottimizzare lo stoccaggio.