Interessante

Conosci tutto sui gatti prima di adottarli

Adorabili e accattivanti, i gatti seducono grandi e piccini. Tuttavia, l'adozione di un animale domestico non è un atto banale, ma comporta molte responsabilità. In effetti, questa piccola palla di capelli ha esigenze speciali e richiede cure adeguate per garantire un comfort di vita ottimale.

Adotta un gatto

Tutto sul carattere di un gatto

Adotta un animale domestico è un passaggio importante che richiede riflessione. Per fare questo, è essenziale conoscerne il carattere e le condizioni di allevamento. Per quanto riguarda il gatto, è un animale indipendente e solitario. Non considera in alcun modo il suo padrone un essere superiore. È affettuoso, tuttavia, e richiede molta attenzione, abbracci e abbracci. Chiederà anche di giocare con il suo maestro per stringere con lui un legame di complicità.

Per evitare sbalzi d'umore, ogni membro della famiglia dovrebbe considerare il gatto come un membro a pieno titolo e trattarlo con esso. rispetto. In questo senso è fondamentale rispettare il proprio ritmo.

Anche il gatto lo è sensibile alle emozioni del suo maestro e agire di conseguenza. Quindi, può percepire se il suo proprietario è di buon umore ed è in grado di dargli affetto e viceversa quando prendere le distanze.

Scegliere l'animale domestico giusto

Durante'adozione di un gattino, è essenziale fare la scelta giusta tenendo conto del carattere di ciascuna specie. In questo senso è meglio informarsi dalla SPA o dal rifugio sulla personalità di ogni individuo per adottare un animale che corrisponda al proprio stile di vita. Ad esempio, per una persona che vive in appartamento, è consigliabile scegliere un gatto che sia tranquillo e docile per natura e che non abbia bisogno di camminare all'aria aperta, come ad esempio:

  • Siamese;
  • Il ragdoll;
  • Blu russo;
  • Il Sacro di Birmania;
  • Il persiano;
  • Il Devon Rex.

Per chi abita in una casa con cortile la possibilità è maggiore. Il titolare può scegliere in particolare:

  • Un Maine Coon;
  • Un norvegese;
  • Un certosino;
  • A Scottish Fold;
  • Eccetera.
Certo, optare per un gatto di razza, spesso costoso, non è un imperativo e decine di gatti e incroci europei presenti nelle SPA o nei rifugi renderanno felice il loro padrone e questo per una cifra decisamente più irrisoria. Fai attenzione, tuttavia, un animale domestico è sempre un budget.

Organizza un angolo per ospitare un gatto

Affinché il gattino possa acclimatarsi più velocemente alla sua nuova casa, è importante preparare la casa per il suo arrivo. In questo contesto, è fondamentale disporre di tutti gli accessori necessari per il suo comfort e per scegliere la loro posizione. Prima dell'arrivo del gatto sarà fondamentale dotare la casa di:

  • Due ciotole separate per acqua e cibo;
  • Una lettiera installata in un luogo tranquillo e discreto della casa e lontano dalla ciotola. Il bidone deve essere pulito regolarmente;
  • Una scatola di trasporto;
  • Giocattoli e albero per gatti;
  • Un'area di riposo situata in un altro luogo lontano dalla lettiera e dalle ciotole.

Che cura e che cibo per un gatto?

Il gatto è un animale carnivoro che si nutre principalmente di carne. Può, tuttavia, mangiare verdure, cereali e dolci. Per fornirgli una dieta equilibrata, è consigliabile varia i tuoi piatti e di rispettare la giusta quantità per ogni fascia di età. In linea di principio, il gatto dovrebbe mangiare due volte al giorno. In particolare è possibile dargli paté o anche crocchette.

Per quanto riguarda la cura, il gatto dovrebbe essere portato dal veterinario ogni anno per a verifica, per il vaccinazione, il vermifugo e un trattamento controllo annuale dei parassiti. Inoltre, dobbiamo essere vigili di fronte ai cambiamenti nel comportamento che possono essere un segno di disagio.

Riguardo a vaccinazione, il gatto deve essere vaccinato dalla dodicesima settimana. Questa è l'età del tifo e dell'influenza felina. I colpi di richiamo dovranno essere effettuati negli anni a venire secondo il programma stabilito dal veterinario.

Come educare un gatto?

In linea di principio, l'addestramento di un gattino avviene con la madre e i fratelli. Questo però non basta, perché la madre allena i suoi piccoli solo ad adattarsi al mondo che li circonda ea non rispettare le regole della convivenza con gli esseri umani. Educazione con la madreresta essenziale per mantenere l'equilibrio e facilitare l'apprendimento. In questo senso, l'insegnante gioca un ruolo importante. Ecco alcune regole da seguire per domare adeguatamente un gatto:

  • Non dobbiamo lasciare andare nulla e reagire immediatamente a un cattivo comportamento. Pertanto, non appena l'animale si avvicina al mobile o al muro per graffiarlo, deve essere immediatamente rimproverato pronunciando un " no " fermo e lontano dall'armadio;
  • È anche essenziale avere il file Accessori necessario per la sua formazione come tiragraffi e lettiera;
  • È essenziale essere reattivo di fronte alle azioni del gatto. Deve essere rimproverato o ricompensato immediatamente dopo aver compiuto un'azione buona o cattiva in modo che possa stabilire la connessione;
  • Per imparare il pulizia, devi essere molto paziente e evitare di arrabbiarsi per piccoli incidenti. La chiave è far abituare il piccolo animale domestico mettendolo nella sua lettiera e spiegando gentilmente cosa fare prima di lasciarlo solo.
  • Infine, il dolci sono anche mezzi efficaci per essere obbediti. Si consiglia quindi di utilizzarlo come ricompensa.

Tieni il tuo gatto

Durante le vacanze bisognerà tenere il gatto in modo che non sia disorientato e che la sua vita quotidiana non venga stravolta. In questo contesto, diverse opzioni sono disponibili per i proprietari:

  • Cura della casa: attaccato al suo territorio, il gatto non ama essere spostato. È quindi preferibile farselo curare a casa. In questo caso, è possibile darlo a qualcuno in famiglia, a un amico o chiedere a un vicino di dargli da mangiare quotidianamente e cambiargli la lettiera, ma anche per giocarci. È possibile anche farla curare da un cat-sitter;
  • Famiglia ospitante: affinché l'animale non si senta troppo solo, è anche possibile affidarlo ad una famiglia affidataria che provvederà ai suoi bisogni mentre i suoi padroni sono assenti. Tuttavia, il gatto deve essere socievole;
  • Pensione per gatti: Ci sono anche luoghi specializzati che accolgono i gatti mentre il loro padrone è assente. Anche in questo caso è imperativo che il gatto sia adattato a una vita in comunità.