Interessante

Buoni propositi: fatti un bujo da solo

Il nuovo anno è solitamente l'inizio di nuovi progetti, nuove risoluzioni e nuovi programmi. Per una migliore visibilità e un monitoraggio regolare nel tempo, perché non adottare un bullet journal? Creativo, divertente ed efficiente, ti permette di seguire il completamento delle attività a lungo termine divertendoti.

Fai un bujo

Bullet journal e diario migliorato: qual è la differenza?

Il bullet journal o "Bujo" è molto popolare tra i giovani e i professionisti. È uno strumento di organizzazione creato da un designer di nome Ryder Caroll. È come un quaderno da riempire secondo i tuoi desideri e bisogni. Il suo principio combina quello del diario, del diario e del taccuino. Protean e flessibile, il bullet journal è un ottimo strumento organizzativo, senza essere meno divertente e creativo. Pertanto, è efficace in tutte le altre situazioni.

Passaggi per creare un bullet journal

Gli appassionati di fai da te possono creare il proprio diario dei proiettili. Per fare questo, hai bisogno di un file taccuino o uno piccolo raccoglitore come supporto e porta anche una penna o dei pennarelli per creare un bellissimo effetto decorativo o per prendere appunti. Per alcune versioni impaginate, devi solo riempirle di idee.

  • Passi
  1. Immettere le chiavi e l'indice

Le chiavi vengono utilizzate per classificare le idee nel diario dei proiettili. Per ogni annotazione si tratta di fornire un simbolo specifico. Pertanto, è possibile presentare le attività da eseguire sotto forma di punti puntati. Quindi contrassegnali con una croce o una stella. Sta a tutti scegliere le chiavi che corrispondono al proprio stile e alla propria scelta. Oltre alle chiavi, è importante definire nella prima pagina anche le impaginazioni insite in ciascuna categoria di strumento.

  1. Definisci le pianificazioni

Come l'ordine del giorno, il Bujo ha diversi tipi di orari.

  • Il palinsesto annuale: una delle basi della rivista, fornisce informazioni sui principali eventi dell'anno, in particolare festività, appuntamenti e compleanni.
  • Il calendario mensile: informa gli incontri e gli eventi già specificati nella pianificazione annuale. Per ogni mese, considera una doppia pagina, a sinistra l'elenco dei giorni del mese ea destra le attività da svolgere durante il mese.
  • Attenersi all'agenda quotidiana: ogni mattina o sera, è importante organizzare la giornata in base alle attività da svolgere.
  • Controlla le attività incomplete: raggruppando le attività non svolte nell'arco di un mese che verranno riportate in una nuova pagina.
  • Crea le collezioni: raccogliere i compiti o le note reiterative nella lista quotidiana, come la musica da ascoltare, i libri da leggere, i film da vedere, le ricette da provare ...