Interessante

Buoni propositi: impara una nuova lingua con un'app

Viaggi, amicizie o ricerca di opportunità professionali ... Ci sono tanti buoni motivi per imparare una lingua straniera. Fortunatamente, Internet offre potenti applicazioni per progredire più velocemente nella formazione. Leggeri, intuitivi e facili da imparare, aiutano ad acquisire un vocabolario di base. Revisione delle migliori app.

Impara una nuova lingua con un'app

Babbel

Il servizio Babbel è uno dei benchmark globali di formazione linguistica online. L'app offre l'opportunità diimparare 14 lingue diverse. Oltre alle tre lingue di lavoro dell'Unione europea (inglese, francese e tedesco), sono in programma anche italiano, spagnolo, portoghese, polacco, olandese, svedese, danese, norvegese, russo, turco e indonesiano.

Milioni di utenti si iscrivono a questa piattaforma. Hanno accesso a una varietà di corsi di lingua pertinenti, progettati nelle forme più diverse: testi, domande a scelta multipla, contenuti audio, immagini, multimedia ... Per lavora sull'ascolto o sulla pronuncian in inglese, la scelta di questa applicazione è particolarmente consigliata. Babbel sviluppa strumenti per trascrizione vocale utilizzando i quali gli utenti possono esercitarsi a parlare come un madrelingua inglese.

Inoltre, il lezioni di babbel tenere conto del livello di abilità degli apprendisti come definito nel quadro europeo. Distinguono così i principianti da coloro che hanno nozioni rudimentali della lingua. Seguono gli intermediari e gli esperti e, ai vertici della scala, professionisti ed esperti la cui padronanza della lingua straniera è simile a quella della lingua madre.

Maggior parte :

  • ampia gamma di lingue disponibili;
  • esercitazioni pratiche basate su fatti reali, che collocano il discente in un contesto di autentica comunicazione;
  • classifica delle competenze sul modello del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER).

I minori:

  • accesso a pagamento;
  • corsi non necessariamente molto divertenti e più didattici.

Lingo Duo

Duo Lingo è probabilmente la piattaforma perinsegnamento delle lingue Il più comune. Per accedervi sono disponibili due formule:

  • l'opzione gratuita;
  • l'opzione premium.

Questa applicazione è famosa per i suoi divertenti esercizi che consistono nel trovare la parola giusta corrispondente a una data immagine.

Esempio: un ritratto di una donna e, di seguito, tre possibili risposte: "Fräulein", "Frau" o "Mädchen". A forza di tentativi ed errori, il principiante ricorderà che "donna" significa "frau" nella lingua di Goethe.

Oltre alle immagini, vengono offerti anche messaggi vocali, dialoghi ed espressioni scritte. Per essere autodidatta in inglese, basta scaricare l'app e allenarsi per un'ora a settimana. I francofoni possono anche usarlo per studiare italiano, spagnolo, portoghese e tedesco. La competenza linguistica può variare da un vocabolario di sopravvivenza a una facilità di espressione per praticare la lingua nella vita di tutti i giorni. Lo studente può anche concentrarsi su un argomento specifico.

Maggior parte :

  • pedagogia ispirata alla ludicizzazione;
  • interfaccia piacevole ed ergonomica, che garantisce un'esperienza utente soddisfacente;
  • pubblicazione dei risultati di apprendimento, invitando lo studente a raccogliere la sfida;
  • seduta di pochi minuti al giorno.

I minori:

  • poca educazione;
  • progettato più per i viaggi e la vita di tutti i giorni che per scopi di lavoro.

Memrise

Per rafforzare le abilità linguistiche, Memrise ha dimostrato di essere un prezioso alleato. Concorrente diretto di Duo Lingo, questa applicazione offre esercizi per l'immagine ricorda le nuove parole. Le lezioni sono molto motivanti e lo studente dedica all'applicazione solo dieci minuti o un quarto d'ora al giorno. Coloro che non hanno tempo per un corso di inglese serale o desiderano ricevere lezioni di tedesco online dovrebbero considerare di scaricare Memrise sul proprio tablet. L'app è un pareggio con Duo Lingo, con un vantaggio se lo studente vuole pensare fuori dagli schemi dell'alfabeto latino. L'offerta di Memrise include anche il mandarino e il coreano.

Maggior parte :

  • pedagogia divertente e intuitiva;
  • corsi presentati sotto forma di brevi esercizi.

I minori:

  • accesso a pagamento.

Beelinguapp

Molti francofoni hanno difficoltà a capire l'inglese orale, come in un documentario o in un discorso in inglese. Beelinguapp fornisce ai suoi membri Corso di inglese ambiziosi che sviluppano il comprensione orale. Gli studenti hanno quindi accesso a un'ampia gamma di file audio. Puoi ripetere, mettere in pausa e riprendere la lettura tutte le volte che desideri finché non capisci il messaggio.

L'audiolibro è presentato da un madrelingua inglese, ma per ogni passaggio sono disponibili traduzioni con sottotitoli in francese. Alcuni troveranno un modo divertente per ascoltare, capire e praticare la lingua di Shakespeare. In effetti, l'app ha lasciato da parte le classi scolastiche a favore di storie, romanzi ed esperienze di vita reale. Allenandoti Beelinguapp, lo studente si unirà rapidamente alla comunità di lingua inglese.

LingoDeer

Per chiunque abbia intenzione di andare da qualche parte in Asia, è consigliabile averlo LingoDeer a mano. Questo software è appositamente dedicato allo studio delle lingue asiatiche: Cinese, giapponese e coreano. Il metodo per imparare a prendere confidenza con i nuovi alfabeti è all'avanguardia.

Lingvist

Per iniziare o migliorare in inglese, gli apprendisti possono installare Lingvist sul proprio smartphone. Lanciata nel 2014, questa applicazione dispensa lezioni gratuite di inglese e francese. Ad ogni riunione, i membri hanno diritto a un elenco di cinquanta parole.

Rendendosi conto che i principianti hanno urgente bisogno di arricchire il loro vocabolario, Lingvist sottolinea gli esercizi di ripetizione. Se lo studente scrive correttamente le parole, passerà al livello successivo molto rapidamente. Se dimentichi o hai ricorrenti errori di ortografia, l'algoritmo dell'app rivisiterà le parole finché lo studente non le ricorderà.

Oltre all'assimilazione del vocabolario, nello strumento sono integrate una serie di letture e test che valutano le capacità di ascolto. La lingua di partenza per imparare il francese è l'inglese o l'estone, mentre per studiare l'inglese è necessario essere in grado di parlare russo, francese o tedesco.

Google Traduttore

Nonostante la popolarità di app di linguain linea, Google Translate è ben lungi dall'essere uno strumento obsoleto. La cautela richiede di scaricare questo traduttore istantaneo sul tuo telefono cellulare o tablet, almeno fino a quando lo studente non è passato dall'abilità elementare a quella pratica. Integrando più di cento lingue, questo strumento può essere utile durante un nuovo incontro o un viaggio di lavoro.