Interessante

Come scegliere l'isolamento per un attico?

Stiamo ristrutturando una casa prefabbricata in cemento degli anni '70 (Balency). Faremo l'ITE dei muri. Prevediamo nel medio-lungo termine di realizzare l'EIT del sottotetto quando dovremo cambiare il tetto (attualmente isolato solo con lastre di Fibralith da 2,5 cm). Nel frattempo stiamo pensando di fare noi stessi un isolamento interno del sottotetto, ma siamo limitati dall'altezza e non possiamo fare un isolamento secondo le regole dell'arte. Cosa mi consigliate: isolamento sottile ?, isolamento tradizionale ma possiamo farlo solo tra i travetti spessi 10 cm? O non fare nulla e aspettare di fare l'ITE del tetto quando abbiamo mezzi sufficienti? Grazie mille e ben fatto per il tuo spettacolo

L'isolamento del sottotetto dall'esterno è una buona scelta quando il tetto deve essere sostituito e l'altezza del sottotetto è limitata.

L'idea dell'isolamento temporaneo è da mantenere se l'isolamento dall'esterno del sottotetto è programmato per un echénace lontano.

Se, d'altra parte, questo lavoro è programmato entro due o tre anni, sembra economicamente realistico non fare nulla temporaneamente.

Se tuttavia decidi di isolare "temporaneamente", scegli un isolamento economico (ad esempio lana minerale) che verrà implementato tra le travi. Gli "isolanti" sottili dovrebbero essere considerati un isolamento aggiuntivo e non sono, a mio avviso, adatti per un isolamento "temporaneo".