Interessante

Come pulire la voliera dei suoi uccelli?

Tra piume, proiezioni di cibo o escrementi, le gabbie per uccelli si sporcano rapidamente. Per prevenire malattie contagiose, è importante pulirle regolarmente o anche disinfettarle rigorosamente. Con quale frequenza deve essere eseguita questa manutenzione e con quali prodotti? Ecco tutti i consigli per pulire adeguatamente la gabbia dei tuoi uccelli.

Pulisci accuratamente la voliera dei suoi uccelli, parrocchetti e canarini

Come pulire la gabbia o la voliera dei suoi uccelli?

Gli uccelli sono animali che sporcarsi abbastanza velocemente, soprattutto a causa dei loro escrementi e dei semi che mangiano. Pertanto, è essenziale prestare particolare attenzione alla pulizia del proprio spazio vitale al fine di prevenire la proliferazione di parassiti e malattie.

Pulizie giornaliere

Per mantenere i tuoi uccelli in uno spazio di vita sano e igienico, la pulizia quotidiana del fondo della gabbia o della voliera è essenziale. Questa tecnica consiste nel rimuovere il file escrementi, il restidisemi, il piume e tutto altri rifiuti. Questa manutenzione è più facile da eseguire quando le gabbie sono dotate di un cassetto dedicato alla raccolta dello sporco. È anche possibile posizionare fogli di giornale o datovaglioli di carta e sostituirli ad ogni pulizia.

Dopo il lavaggio, è importante stendere a sottile strato di sabbia di anice sul fondo della gabbia. Questo materiale contiene minerali benefici per la salute degli uccelli.

Per evitare che il formazione di tartaro e il proliferazione di batteri, l'bevitore dovrebbe anche essere lavato e disinfettato. È meglio averne due e alternarle.

Pulizia settimanale

È essenziale pulire accuratamente l'intera gabbia ogni volta quindici giorni o settimanalmente, a seconda della specie e del numero di uccelli. Questa pulizia riguarda tutti gli accessori contenuti nell'habitat come nidi, abbeveratoi, mangiatoie, vasche da bagno, posatoi, nidi e altalene. L'utilizzo dicandeggiare è necessario in caso di sporco pesante. Si consiglia inoltre di rimuovere gli escrementi attaccati alle pareti e alle sbarre della gabbia. Per fare ciò, usa un file spazzolao anche una spatola.

Come disinfettare la gabbia per uccelli?

La disinfezione della gabbia è essenziale per eliminare microrganismi come batteri e altri germi che causano malattie negli uccelli. Questa procedura deve essere eseguita almeno due volte al mese, a seconda della pulizia e del numero di uccelli nella gabbia. È inoltre necessario utilizzare un file anti-acaro, a spray e uno trattamento della scabbia. Questi prodotti sono venduti in negozi specializzati o dal veterinario.

Contenitori per alimenti

  • Il bevitore

Questo contenitore deve essere svuotato, pulito e disinfettato quotidianamente, quindi riempito con acqua pulita. L'ideale è avere due bevitori. Uno verrà utilizzato quando il secondo viene lavato e disinfettato. Questo contenitore può essere reintrodotto nella gabbia dopo l'asciugatura con un tovagliolo di carta.

  • La mangiatoia

I metodi di lavaggio e disinfezione sono gli stessi dell'abbeveratoio. Possiamo usare lo stesso metodo.

La gabbia

È importante pulire grossolanamente il fondo della gabbiaquotidiano. L'operazione prevede la rimozione di piume, avanzi di cibo e escrementi. Il lavaggio riguarda anche tutto il resto della gabbia, in particolare le pareti, le sbarre, senza dimenticare gli accessori tra cui i trespoli, i bagni, i nidi, i giochi e gli elementi decorativi.

La frequenza della pulizia profonda della gabbia dipende dalla specie e dal numero di occupanti. Il uccelli mangiatori di frutta presente escrementi liquidi, che richiedono una pulizia e una disinfezione più regolari, a differenza granivoro.

I prodotti da utilizzare per disinfettare la gabbia dei suoi uccelli

Quando la gabbia è pulita, è tempo di disinfettarla. A tal fine si possono adottare tre soluzioni:

Candeggina diluita

La candeggina diluita è ottima per gli uccelli. Tuttavia, è importante risciacquare bene la gabbia con acqua pulita. avvertimento, mescolato con aceto bianco, questa sostanza produce un molto tossico a causa del rilascio di cloro gassoso.

aceto bianco

L'aceto bianco è un antibatterico e un disinfettante. Il trucco è immergere una spugna con questa soluzione e usarla per pulire la gabbia. Lasciare in posa qualche minuto prima di risciacquare. Oltre ad essere conveniente, questo prodotto è completamente innocuo per gli uccelli.

Il limone

Il succo di limone è un efficace antisettico e disinfettante naturale per eliminare germi e batteri. Si tratta di preparare una miscela di succo di limone e acqua, in cui immergeremo le mangiatoie, gli abbeveratoi e tutti gli altri accessori. Termina con un risciacquo con acqua pulita.

Prenditi cura dei tuoi uccelli mentre pulisci la voliera

Se il parrocchetto lo è addomesticato, è possibile lasciarlo vola libero durante l'operazione o per installarlo in un file gabbia di ricambio. Gli uccelli selvatici, soprattutto quelli più giovani, sono abbastanza difficili da trasferire anche mentre puliscono le loro gabbie. Tuttavia, l'installazione di un file netto dovrebbe essere evitato per prevenire lo stress.

Un'altra alternativa: metti il ​​parrocchetto nel file la parte superiore della gabbia. Per fare ciò, è sufficiente posizionare la gabbia a terra e svitare la piastra inferiore che funge da base.

Suggerimenti per la manutenzione quotidiana di una gabbia per parrocchetti

Oltre ad essere una routine igienica, la pulizia aiuta controllare le condizioni dei giocattoli, delle posatoi e alcuni gabbia. Questa è un'opportunità per verificare la presenza di ruggine o pezzi di ferro pericolosi. È anche una buona idea fare una rapida revisione delle condizioni del parrocchetto rispondendo a queste poche domande:

  • L'ammontaredi semi nella gabbia normale?
  • Quale è consistenza e il colore dei suoi escrementi?
  • Ha un bene appetito ?

In caso di dubbio, è necessaria una visita dal veterinario per una visita medica generale.

I parrocchetti apprezzano i pavimenti delle gabbie barre. Inoltre la vaschetta posta nella parte inferiore della struttura permette la raccolta diretta dei rifiuti, facilitando così la manutenzione. È possibile diffondere trucioli di legno, una sottile strato di sabbia o il segatura grossolana sul vassoio. Per quanto riguarda il terreno, evitare la sabbia soffice per prevenire la morte prematura. In effetti, i parrocchetti tendono a consumare cereali che possono ostruire il loro raccolto.