Interessante

Perché usare un panno in microfibra per pulire la casa?

I panni in microfibra sono diventati preziosi alleati in casa. Consentono infatti la pulizia in modo ecologico, senza l'utilizzo di prodotti chimici. Grazie al loro grande potere pulente e sgrassante, vengono anche chiamate salviettine magiche. Tuttavia, non c'è nulla di magico nella loro composizione.

Usa panni in microfibra per pulire tutto

Caratteristiche dei panni in microfibra

Alcune persone pensano che i panni in microfibra siano già imbevuti di sapone o detersivo. Dopo un numero limitato di utilizzi, fanno bene alla spazzatura. Questa credenza è falsa, perché questi tessuti non contengono nulla del genere. Durante le operazioni di pulizia vengono utilizzati secco o con acqua limpida, e questo, tante volte quanto necessario. Il loro potere sgrassante e pulente risiede essenzialmente nella composizione dei microfilamenti di poliammide e poliestere. Questi materiali danno un'importante capacità lipofila e assorbente con microfibra. Di conseguenza, le fibre si attraggono naturalmente sostanze grasse e liquidi. Gli utilizzi delle salviette in microfibra sono quindi numerosi:

  • Bagnare con acqua i panni in microfibra staccare e sgrassare. Per ottenere i migliori risultati, dovrebbero essere ben strizzati per la pulizia di tavoli da pranzo, piani di lavoro e tavoli da cucina. piani cottura in ceramica o elettrico.
  • Usati asciutti, questi panni sono ideali per rimuovere la polvere. A differenza dei semplici stracci che muovono solo le particelle, questi strofinacci multiuso hanno la particolarità di trattenere la polvere grazie alle loro fibre.
  • I panni in microfibra puliscono perfettamente tutte le superfici in vetro, specchi e piastrelle. Per fare questo, devono essere usati asciutti e senza sapone.

È ampiamente riconosciuto che i panni in microfibra si deteriorano rapidamente. Questo malinteso è infondato perché queste salviettine hanno una lunga durata. Grazie a una manutenzione meticolosa e regolare, possono essere utilizzati fino a 300 volte.

A causa degli sviluppi nel settore tessile, un approccio tecnico è essenziale per conoscere le microfibre adattate alle esigenze del settore. Sono caratterizzati dal loro diametro, dalla loro natura, dalla loro struttura e dalla finezza dei loro filamenti. Quest'ultima specificità dà loro la possibilità di passare attraverso le varie irregolarità dei supporti. Per quanto riguarda le estremità rastremate, forniscono una grande forza per estrarre i corpi estranei. Dobbiamo anche distinguere tra forza meccanica e forza elettrostatica. La forza meccanica si riferisce alla rete formata dai filamenti aggrovigliati. Per quanto riguarda la forza elettrostatica, riguarda la carica positiva che risulta dall'attrito a secco. Questa caratteristica attrae naturalmente particelle organiche caricate negativamente. Questo è molto utile durante le operazioni di rimozione della polvere.

Per una pulizia economica ed ecologica

Oltre alla loro capacità pulente, i panni in microfibra garantiscono un lavoro sano ed ecologico sia per la salute che per l'ambiente. Non hanno bisogno di essere immersi nel detersivo per essere efficaci, l'acqua pulita è più che sufficiente. Questi panni consentono anche di eseguire importanti guadagni economici. Non è più necessario acquistare costosi prodotti per la pulizia o strumenti per la pulizia. Un semplice kit in microfibra è più che sufficiente per pulire e mantenere adeguatamente la casa. Il commercio è pieno di modelli di diverse dimensioni, colori e specifiche.

Composizione di panni in microfibra

A parte il colore, è difficile distinguere tra i tanti panni in microfibra disponibili sul mercato. È quindi necessario interessarsi alla loro composizione per scegliere il giusto canovaccio. Quando alcuni sono realizzati solo in poliestere, altri contengono poliammide. Devi solo ricordare che i panni bimateriali hanno una capacità dimaggiore assorbimento. La maggior parte dei panni che combinano due materiali contengono il 20% di poliammide e l'80% di poliestere. Tuttavia, questo rapporto può essere del 30 e del 70%. La differenza è nei prezzi più alti, perché la produzione di poliammide è più costosa di quella di poliestere. Inoltre, assorbono meglio i liquidi. Questi panni in microfibra bimateriale sono quindi perfetti in bagni e cucine. Sono utili anche in altre parti, per le loro proprietà sgrassanti.

Dovresti sapere che il file il poliestere non assorbe l'acquaperché è idrofobo. D'altra parte, è lipofilo e quindi assorbe i grassi liquidi. Da parte sua, la poliammide è sia idrofila che lipofila. È quindi versatile. Inoltre la microfibra è inferiore a 1 decitex, valore in grammi di 10 km di filo. Il numero di decitex in una microfibra è visto come un parametro determinante per le prestazioni del tessuto. L'efficacia della microfibra dipende dal diametro del filo. Per avere un'idea di questo diametro, può essere utile fare dei confronti:

  • Il diametro di una ciocca di capelli è di 60 micron;
  • Quello del poliestere 5,5 decitex è di 33 micron;
  • Quello della fibra di lana è di 20 micron;
  • Quello del cashmere è di 16 micron;
  • Quello della seta è di 12 micron.

Anche la tessitura gioca un ruolo importante nella scelta di uno strofinaccio. Per conoscere questa caratteristica basta leggere la confezione del prodotto:

  • UN trama riccia ha fibre lunghe che beneficiano di un'elevata capacità di assorbimento dei liquidi. Si evitano così i tanti viaggi avanti e indietro verso il lavandino. È adatto principalmente per la cucina e il bagno.
  • UN intreccio a cialda spicca una maglia rialzata che intrappola facilmente il polvere. È adatto per la pulizia di mobili e tutte le superfici polverose.
  • UN trama liscia è caratterizzato da una maglia a nido d'ape. Questa struttura è ideale per la pulizia superfici in vetro.

Aggiornamento sulla manutenzione dei panni in microfibra

Alcuni panni in microfibra lo sono lavabile in lavatrice ad una temperatura di 60 ° C. L'acqua calda facilita la rimozione delle impurità che si sono incrostate negli interstizi dei panni. In caso di dubbio, si consiglia di abbassare questa temperatura a 40 ° C per non correre il rischio di trovare gli stracci in cattive condizioni. Ricorda che è vietato l'uso di candeggina, ammorbidente e cloro. Questi prodotti possono effettivamente tappare le minuscole cavità della microfibra e ridurne l'efficacia. Dopo il lavaggio, gli stracci devono essere asciugati all'aria, poiché l'asciugatrice potrebbe danneggiare le fibre. Dovrebbero quindi essere conservati in un luogo protetto dall'umidità.