Interessante

Come andare in bicicletta quando c'è vento?

Andare in bicicletta in una giornata ventosa richiede molto impegno. Un vento contrario crea ulteriore resistenza, aumentando la fatica e riducendo le prestazioni del corridore. Tuttavia, questa forza invisibile può diventare un grande alleato durante le uscite e gli allenamenti. Suggerimenti per andare in bicicletta controvento.

Vai in bicicletta con il vento

Pianifica il tuo percorso

Per andare in bicicletta nonostante untempo ventoso, è importante scegliere la strada secondo la direzione del vento. Si consiglia di consultare le previsioni del tempo per conoscere la direzione e l'intensità del vento e tracciarne la rotta di conseguenza. L'ideale è guidare su una strada aperta quando il vento soffia alle spalle e, viceversa, scegliere un percorso più tortuoso quando è rivolto in avanti. Inoltre, è preferibile iniziare di bolina, quindi terminare il loop wind nella parte posteriore. Il corso è quindi molto meno agitato.

UN percorso nella foresta o in città, naturalmente protetto dalle raffiche di vento, è anche l'ideale. Inoltre, a gita di gruppo è un'opzione migliore quando il vento soffia forte. Questo limita gli effetti del vento e risparmia il 20-30% di energia.

Monitora la tua attrezzatura

Per motivi di comfort e sicurezza, è importante copertinaabbastanza e attrezzarti bene. Indumenti larghi e aperti dovrebbero essere evitati poiché limitano la velocità a causa dell'effetto paracadute. Anche le tasche devono rimanere chiuse durante il corso. Per evitare di prendere freddo, è meglio aggiungere uno strato extra di indumenti sotto o sopra la maglia. Il mercato offre attualmente molti modelli di abbigliamento tecnico e termico adattato. altrimenti, andare in bicicletta affrontando il vento richiede molta energia. Si consiglia quindi di portare:

  • frutta secca;
  • barrette di cereali;
  • un po 'd'acqua.

Infine, il ruote aerodinamiche può essere pericoloso in caso di raffica di vento. È meglio guidare leggeri e mettere in valigia solo il minimo indispensabile.

Adatta la tua guida e la tua posizione sulla bici

Vai in bicicletta con il vento ti permette di lavorare aerodinamica. Dovresti adattare di conseguenza la tua posizione sulla bici: metti le mani nella parte inferiore del manubrio. Inoltre, un manubrio di triatleta minimizza l'area frontale. Tuttavia, alcuni piloti si sentono a disagio con le mani fuori dal manubrio e hanno difficoltà a frenare, ma questa tecnica può essere lavorata. Lo stesso vale per chi soffre di mal di schiena in questa posizione. La costruzione muscolare è necessaria per alleviare il dolore.

Per sentirsi più leggeri e ridurre la resistenza al vento, è essenziale migliorare la postura del corpo mantenendo i gomiti tesi e allungando il più possibile la schiena.

Usa il vento per il tuo allenamento

Potrebbe essere utile allenarsi con tempo ventoso. Andare in bicicletta controvento ti permette di testare la tua resistenza muscolare così come la tua resistenza e di ottimizzare il tuo allenamento. Nel caso di un'uscita di gruppo, questa esperienza promuove una migliore coesione.

Per i ciclisti che vivono in zone pianeggianti, il vento contrario aggiunge un'ulteriore difficoltà. Un ottimo modo per simulare l'equivalente di un urto e aumentare la forza. Per i corridori che stanno lottando per finire il loro percorso, è l'ideale per iniziare sottovento e finire sopravento per migliorare la resistenza e le prestazioni durante l'ultima ora di gara.

Inoltre, la forza del vento è un dettaglio importante da considerare durante l'allenamento. Il percorso dovrebbe essere contato in ore di sella, non in chilometri. Si consiglia quindi di ridurne la velocità e di determinare un chilometro medio raggiungibile nonostante il vento.