Interessante

Come pulire adeguatamente le maniglie delle porte?

Utilizzate molte volte durante il giorno e da diversi utenti, le maniglie delle porte sono particolarmente favorevoli allo sviluppo di germi. Tuttavia, questi elementi vengono spesso dimenticati durante la pulizia. Per prevenire la trasmissione di batteri, ecco alcuni suggerimenti per la pulizia delle maniglie delle porte.

Pulisci le maniglie delle porte

Coca-Cola, un efficace antiossidante

Se un bottiglia di Coca-Cola iniziato a giacere in frigo, devi evitare di buttarlo via. Questa bevanda ha virtù antiossidanti molto efficace ed è quindi un prodotto ideale per la pulizia di superfici sporche. Per pulire, versare una generosa quantità su un panno pulito, quindi lucidare le maniglie delle porte. Quindi, lasciare agire il prodotto per qualche minuto prima di strofinare con una spugna imbevuta di sapone liquido, quindi risciacquare il tutto con acqua pulita. È importante risciacquare bene per evitare che i depositi di zucchero di Coca-Cola rimangano sui manici.

Se le maniglie delle porte sono in ottone, si consiglia di staccarle completamente dal loro supporto. Quindi, lasciarli immergere per qualche ora in una ciotolina piena di Coca-Cola spennellandoli leggermente. Una volta trascorso questo tempo, immergere le maniglie delle porte in acqua pulita per rimuovere il resto del prodotto. Infine, lascia fuori gli oggetti essiccati su un asciugamano. Questo trucco è efficace anche per pulire qualsiasi altro oggetto in ottone (candeliere, cornice, portacandele ...).

Alcool domestico per uccidere i germi dalle maniglie delle porte

Le maniglie delle porte sono un terreno fertile per sviluppo di germi e microbi. Per evitare il proliferare di questi ultimi, la loro pulizia non si limita ad una semplice passata con un panno asciutto. Devono essere prima disinfettati con un prodotto specifico come alcol domestico o alcolici metilati. Questo uccide germi e batteri su qualsiasi superficie. Quindi, per pulire le maniglie delle porte, tutto quello che devi fare è inumidire un panno con alcool, quindi lucidare gli oggetti da pulire. Il vantaggio di questa modalità di manutenzione è che non richiede risciacquo. Non è necessario utilizzare un altro prodotto per la pulizia o anche l'acqua. È necessaria solo l'asciugatura.

Tuttavia, dovresti sapere che l'alcol ha un aspetto negativo. In effetti, il suo odore forte può pungere gli occhi o attaccare le narici. Si consiglia quindi di arieggiare la stanza per eliminare l'odore di alcol il più rapidamente possibile dopo la pulizia.

La pietra d'argento, un prodotto miracoloso per la manutenzione

Il pietra d'argento è un prodotto disponibile in commercio. Tutte le famiglie dovrebbero averlo in loro possesso a causa delle sue numerose virtù per la pulizia e la manutenzione. In effetti, questa polvere a base diargilla, glicerina e sapone fanno brillare tutte le superfici, comprese le maniglie. Inoltre, lucida e disinfetta sicuro il suo passaggio, che rende la pietra argentata un ottimo prodotto per la pulizia.

Per disinfettare le maniglie delle porte con pietra argentata, ecco i passaggi da seguire:

  1. Immergere una spugna in acqua e versarvi una piccola quantità di pietra d'argento;
  2. Strofinare leggermente la maniglia della porta con movimenti circolari;
  3. Lasciare agire il prodotto per qualche istante, quindi prendere un panno umido e sciacquare la maniglia della porta;
  4. Completa il processo con un panno asciutto e il manico sarà come nuovo.

Alcune misure sono consigliate quando si utilizza questo prodotto, come indossare un guanto domestico, la pietra d'argento è molto abrasiva. È inoltre vietato lucidare oggetti troppo fragili con questa polvere miracolosa con il rischio di staccare la vernice o danneggiare l'oggetto in questione.

Sapone liquido, un prodotto essenziale per la pulizia

Per mantenere le maniglie delle porte, a volte basta un po 'd'acqua, una spugna e sapone liquido, semplici prodotti per la pulizia disponibili in ogni casa. Infatti, pulendo quotidianamente le maniglie delle porte, non serviranno disinfettante specifica.

Per far brillare le maniglie, ecco alcuni consigli semplici e pratici:

  • Versare acqua tiepida in un contenitore e aggiungere sapone liquido. La temperatura ambiente dell'acqua ottimizza le proprietà del sapone e lo renderà più efficace durante la pulizia;
  • Prendi una spugna e strofina le maniglie delle porte con la soluzione saponosa;
  • Utilizzare anche acqua tiepida per il risciacquo;
  • Asciugare le maniglie con un panno di cotone o microfibre.

Questo tipo di manutenzione deve essere eseguita il più spesso possibile, quotidianamente o almeno due o tre volte a settimana. In questo modo, lo sporco non formerà placche difficili da pulire sulle maniglie delle porte.

Pulizia semplice e facile con aceto bianco

Il aceto bianco rimane un forte alleato nelle faccende domestiche. È davvero un disinfettante molto efficace che pulisce tutto sul suo cammino. Per maggiore praticità, ecco la procedura da seguire per far brillare le maniglie delle porte:

  • Versare l'aceto bianco, un po 'd'acqua e qualche goccia di limone o olio essenziale in un flacone spray e agitare bene per amalgamare la soluzione;
  • Spruzzare una quantità ragionevole sulle maniglie delle porte, quindi strofinare con un panno in microfibra per farle brillare.

Questo trucco non richiede il risciacquo se il fileodore di aceto bianco non è evidente. Altrimenti, una spugna umida può fare il trucco. Inoltre, la soluzione può essere conservata. Tutto quello che devi fare è riempire un flacone spray e spruzzare sulle aree da pulire, assicurandoti di pulire con un panno in seguito. Questo è un trucco semplice e facile per igienizzare e lucidare l'interno di una casa, comprese le maniglie.

E le salviettine disinfettanti?

Per attività ad hoc, le salviette sono una soluzione rapida per la pulizia delle maniglie delle porte. In altre parole, sono solo una soluzione di emergenza e non sono raccomandati a lungo termine. Uno dei vantaggi delle salviettine disinfettanti è la loro praticità poiché non necessitano di risciacquo. Tuttavia, questo metodo risulta non molto ecologico. Per gli appassionati del fai da te, è possibile iniziare a realizzare le proprie salviettine riutilizzabili con ritagli di tessuto. Questi vanno posti in un barattolo contenente liquido disinfettante chiuso ermeticamente. Una volta utilizzate, le salviette devono essere lavate e poi rimesse nel barattolo.