Interessante

Tutto quello che devi sapere prima di acquistare un drone

Negli ultimi anni i droni sono diventati una tendenza. Questi sono strumenti potenti che ti consentono di scattare foto e video aerei. Tuttavia, l'uso di un drone è regolamentato in Francia. Ingrandisci i punti essenziali da tenere in considerazione prima dell'acquisto.

Suggerimenti per l'acquisto di un drone

Acquistare e utilizzare un drone: è necessaria l'autorizzazione?

È richiesta l'autorizzazione volare droni ricreativi. Qualunque sia il modello, è necessario osservare alcune regole per poter pilotare queste macchine. Alcune aree sono infatti chiuse al furto e altre sono soggette a restrizioni. In caso di incidente, il responsabilità del pilota può essere fidanzato. Se il peso del drone è maggiore o uguale a 800 grammi, è necessario registrarlo e seguire a formazione in linea.

I droni ricreativi sono disponibili in 2 categorie: Droni di categoria A. e quelli del categoria B. Differiscono in base alle loro caratteristiche.

  • Pilotare un drone di categoria A non richiede autorizzazione preventiva. Questo tipo di macchina è accessibile a tutti. Tuttavia, è responsabilità del pilota valutare se ha o meno le capacità per pilotare questo velivolo. È raccomandato sottoporsi alla formazione in anticipo.
  • D'altra parte, per pilotare un drone di categoria B, a autorizzazione di volo è richiesto dalla Direzione Generale dell'Aviazione Civile (DGAC). Devono essere inviati diversi moduli per completare la richiesta.

Il foglietto illustrativo

I droni devono essere dotati di un opuscolo informativo. Questo specifica le regole da seguire per utilizzare un drone ricreativo:

  • È vietato sorvolare le persone;
  • Le altezze massime di volo devono essere rispettate;
  • Il pilota non deve mai perdere di vista il suo dispositivo, né utilizzarlo durante la notte;
  • Non può far volare il suo dispositivo su uno spazio pubblico in aree edificate, vicino ad aeroporti e su siti sensibili o protetti (riserve naturali, centrali nucleari, siti militari, ecc.);
  • Deve rispettare la privacy degli altri non mostrando alcun filmato senza il consenso degli interessati;
  • È fondamentale verificare le condizioni alle quali il pilota è assicurato per l'esercizio di questa attività;

In caso di dubbio, consultare la Direzione generale dell'aviazione civile (DGAC).

Il pilota del drone può essere ritenuto responsabile in caso di danno causato a altri droni, Agli terzo e a merce. Nel caso in cui no assicurazione specifica è stato stipulato un contratto, occorre verificare le clausole del contratto di responsabilità civile.

Le regole da osservare durante il volo

L'altezza di volo massima è impostata a 150 metri al di fuori dei siti di aeromodellismo. È a meno di 150 metri quando il drone sorvola i dintorni di aeroporti e aree di addestramento dell'aviazione militare. Inoltre, è limitato a meno di 50 metri durante l'orario di attivazione. Prima di ogni volo, è imperativo controllare l'altezza massima autorizzata nella posizione desiderata. È possibile accedere a queste informazioni sul Geoportale dedicato online. Si noti che il pilota rischia da 1 a 6 mesi di reclusione e una multa da € 15.000 a € 75.000 in caso di violazione delle norme di sicurezza e divieti di volo. Il dispositivo può anche essere confiscato.

Inoltre, il drone deve rimanere in vista del pilota remoto ed essere visibile ad occhio nudo durante il volo. È possibile eseguire voli di immersione (FPV) e utilizzare monitoraggio dei droni se è presente un'altra persona. Inoltre, il pilota remoto non deve trovarsi in un veicolo in movimento.

Il rispetto per la vita privata è un altro punto essenziale da considerare. In effetti, è obbligatorio informare le persone intorno al drone se è dotato di una telecamera o di sensori in grado di registrare informazioni su di loro. Il pilota non è autorizzato a registrare o trasmettere immagini che identificano una persona senza il suo permesso. Inoltre, non può utilizzare queste immagini per scopi commerciali o professionali. In caso di violazione della privacy rischia 1 anno di carcere e una multa di 45.000 euro.

Inoltre, l'uso di un drone è vietato di notte, anche se dotato di dispositivi di illuminazione, salvo per l'utilizzo su alcuni siti di associazioni di aeromodellismo.

I diversi tipi di droni presenti sul mercato

Sul mercato sono disponibili diversi tipi di droni. I produttori competono nell'ingegnosità per offrire dispositivi su misura per le esigenze individuali.

  • Droni giocattolo per principianti

Sono ovunque sugli scaffali dei giocattoli dei supermercati. Sono disponibili in diverse dimensioni e forme, con o senza telecamera, adatte per uso interno ed esterno. A seconda del modello, possono essere controllati tramite telecomando o smartphone. Il drone giocattolo è l'ideale per i principianti.

  • Mini-droni

Sempre più miniaturizzati e sofisticati, i mini-droni vengono utilizzati principalmente in ambienti interni. Sono facili da trasportare. I modelli più efficienti possono essere dotati di una fotocamera e possono essere controllati da uno smartphone.

  • Droni con fotocamera

Questi sono i modelli più apprezzati sul mercato. Alcuni sono dotati di fotocamere ad alte prestazioni in grado di scattare foto e realizzare video in HD, Full HD o 4K. Offrono anche varie funzioni (GPS, ritorno a casa, pianificazione del percorso, tracciamento delle persone, ecc.) Più sofisticate, questo tipo di il drone consente fai bellissimi scatti. Può inoltre essere dotato di occhiali per realtà virtuale per effettuare voli in totale immersione.

  • Droni da corsa

I droni da competizione o VPF Racing sono generalmente utilizzati su terreni privati ​​e strettamente controllati. Sono perfetti per eseguire un percorso ad ostacoli pilotando il drone ad alta velocità con occhiali per realtà virtuale. Nota che la pratica di questa attività richiede molto allenamento.

  • Droni professionali

A seconda delle dotazioni di sicurezza, delle qualifiche del pilota e dei servizi aerei da eseguire, i droni professionali sono disponibili in diverse dimensioni, pesi e potenze. Questi modelli possono essere dotati di telecamere e telecamere che consentono di effettuare tutti i tipi di riprese aeree. Alcuni portano anche sonde, sensori e termocamere per eseguire vari servizi tecnici (termografia, mappatura, ecc.). Solo il drone professionale può sorvolare agglomerati e aree riservate e vietate. Inoltre è l'unico velivolo in grado di effettuare voli notturni se il pilota commerciale ottiene le necessarie autorizzazioni per tale attività.