Interessante

Perché e come far riparare l'elettrodomestico?

La lavatrice smette di girare? Il ferro impiega tempo per riscaldarsi? Il frigorifero conserva male il cibo? Il più delle volte, le interruzioni sono dovute all'obsolescenza programmata degli elettrodomestici. Solo che, piuttosto che buttarli via, è consigliabile farli riparare o ripararli da soli.

7 consigli per far riparare il tuo elettrodomestico

Perché riparare il tuo elettrodomestico?

È importante provare a riparare un apparecchio prima di sostituirlo. In effeti, un nuovo modello spesso costa di più di:

  • I costi di diagnosi e Risoluzione dei problemi un riparatore di elettrodomestici;
  • Il prezzo di un pezzo di ricambio.

In effetti, gli appassionati di fai da te possono riparare da soli i dispositivi difettosi. I benefici non si riducono a un punto di vista economico. Anche riparare il tuo elettrodomestico è uno dei problemi approcci ecologici più efficace nel preservare il pianeta. Infatti, gettare un generatore di vapore, una caffettiera o un robot pasticceria aumenta la quantità di rifiuti tossici e inquinanti. Inoltre, l'estrazione delle materie prime necessarie per la produzione di nuovi dispositivi genera inquinamento.

Primo riflesso: leggi le istruzioni

Per effettuare una diagnosi in caso di guasto, è sufficiente fare riferimento alle istruzioni del produttore. Questo documento contiene diverse informazioni, tra cui:

  • I diversi tipi di guasti;
  • I loro sintomi;
  • Le azioni da intraprendere (riparazione o manipolazione da eseguire).

Si noti che alcuni apparecchi come una lavatrice o una lavastoviglie potrebbero visualizzare codici di errore. In quel caso, controllare il manuale utente per conoscere il significato. In caso di smarrimento può essere scaricato gratuitamente dal sito del produttore, indicando il riferimento del dispositivo. Inoltre, alcuni siti come System D aiutano gli utenti a fare una diagnosi. Consentono di visualizzare in dettaglio l'elettrodomestico (le diverse parti, il loro funzionamento ei sintomi di guasto).

Fai riparare gratuitamente i tuoi elettrodomestici

In caso di guasto, si consiglia di far valere i propri diritti invocando il Garanzia legale di 2 anni. Se questo periodo non è ancora scaduto, è sufficiente chiamare il servizio post-vendita del negozio per una riparazione gratuita. Viaggio, manodopera e pezzi di ricambio sono coperti, a meno che il guasto non sia imputabile all'acquirente. Oltre il periodo di 2 anni, il consumatore può godere degli stessi vantaggi se sono soddisfatte le seguenti due condizioni:

  • Tali coperture sono riportate nelle condizioni generali di vendita;
  • Ha stipulato una garanzia estesa.

Riparati per risparmiare denaro

È del tutto possibile riparare un elettrodomestico senza ricorrere ai servizi di un minimarket. Molti siti web offrono tutorial gratuiti, video, consigli per la manutenzione e pezzi di ricambio necessari. È inoltre possibile trovare guide pratiche per aiutare gli utenti di Internet a riparare il forno, il frullatore, la macchina per il pane o il bollitore. Il Comunità di supporto Darty fornisce inoltre ai consumatori tutorial diagnostici e di risoluzione dei problemi degli elettrodomestici.

In tutti i casi, si raccomanda di seguire il consiglio solo se presenta pochi rischi per il dispositivo o per la sicurezza degli abitanti della casa. Inoltre, è necessario seguire rigorosamente i passaggi e le istruzioni fornite dalle fonti.

Ottieni aiuto dalle associazioni di riparazione del quartiere

Il officine di riparazione dell'associazione sono gestiti da esperti volontari. Aiutano i partecipanti a riparare il loro tostapane, aspirapolvere, deumidificatore o macchina per raclette. Questi laboratori sono accessibili a un prezzo basso. Etu’Récup (Bordeaux), Atelier Soudé (Lione) e La Générale Marabille (Caen) sono tra le associazioni che offrono ai consumatori la possibilità di aumentare la durata del proprio dispositivo.

Molti Riparare caffè di quartiere sono disponibili anche in Francia per:

  • Lotta agli sprechi;
  • Limitare i rifiuti elettronici;
  • Riparare oggetti danneggiati o rotti, compresi gli elettrodomestici.

I Repair Cafes organizzano workshop di riparazione sotto la supervisione di esperti che portano il loro know-how e gli strumenti.

Trova un riparatore su piattaforme collaborative

Diverse piattaforme e applicazioni mobili collegano riparatori e proprietari di elettrodomestici. Alcuni utilizzano la geolocalizzazione per facilitare la ricerca e offrire ai membri professionisti o persone qualificate vicino a loro. In tutti i casi, i prezzi offerti sono generalmente inferiori al prezzo praticato dalle aziende specializzate nella riparazione di elettrodomestici.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di siti di supporto per trovare riparatori in pochi clic:

  • Stootia;
  • AlloVoisins;
  • Frizbiz;
  • Bricoco.

Minimarket elettrodomestici: il passaparola per facilitare la ricerca

In collaborazione con la Camera dei Mestieri e dell'Artigianato, Ademe ha messo online un file directory di riparazione elenco di artigiani di riparazione. Alcuni di loro entrano a far parte della rete Riparatori, il cui obiettivo è favorire la riparazione rispetto alla sostituzione con un nuovo dispositivo. Il Rete di Envie offre anche a soccorso stradale in officina per grandi elettrodomestici (lavastoviglie, frigorifero, congelatore, piano cottura, fornello, ecc.). I ricambi di seconda mano sono utilizzati come priorità per effettuare una riparazione più ecologica e accessibile a un prezzo ridotto.

È inoltre possibile trovare professionisti dell'assistenza post-vendita approvati dai principali marchi di elettrodomestici e raggruppati sotto il etichettaSTELLA. I loro servizi sono inclusi nella garanzia del produttore.

Dove acquistare pezzi di ricambio affidabili?

Quando il guasto è dovuto a una parte difettosa, tutto ciò che devi fare è:

  1. Cerca il tutorial dedicato;
  2. Sostituirlo con un prodotto compatibile con l'elettrodomestico.

È possibile acquistare pezzi di ricambio su siti specializzati.

Quando acquistare piuttosto che riparare?

L'elettrodomestico può essere riparabile o meno a seconda dell'esistenza di pezzi di ricambio. L'acquisto è preferibile quando la macchina ha raggiunto la sua vita utile. A titolo indicativo, la media è di 10 anni per lavastoviglie e lavatrice, rispetto ai 13 anni per un congelatore. La durata del dispositivo, tuttavia, può variare a seconda della frequenza di utilizzo e della qualità costruttiva. Come sbarazzarsi di apparecchiature vecchie o difettose? Sono possibili tre soluzioni, ovvero:

  • Restituire il dispositivo al centro di riciclaggio;
  • Dallo a un conoscente, una scuola o un'associazione se funziona ancora correttamente;
  • Affidalo a una rete di solidarietà.