Interessante

Come mantenere adeguatamente la tua attrezzatura da surf?

Niente di meglio di una sessione di surf per godere di una buona dose di adrenalina. Tuttavia, il materiale da utilizzare richiede una manutenzione quotidiana per ottenere prestazioni migliori. Come prendersi cura di questa attrezzatura? Quali prodotti utilizzare e con quale frequenza? Ecco le cose da sapere per gli amanti delle grandi onde.

Mantieni la tua attrezzatura da surf

Come risciacquare correttamente la tua attrezzatura da surf

Dopo ogni sessione di surf, alcuni Manutenzione deve essere eseguito:

  • Il combinazione

Come la muta, il completo da surf è fatto neoprene, materiale impermeabile e resistente all'acqua di mare e al cloro. Come ogni disciplina, questa pratica fa sudare, provocando sudore e odori che possono diventare fastidiosi. È quindi importante risciacquare accuratamente l'attrezzatura in neoprene con acqua dolce dopo ogni utilizzo. Abbi cura di insistere sulla cerniera e sulle cuciture. Usa uno stendibiancheria per asciugare.

  • Il guinzaglio

Questo è il "cavo" che collega il surfista alla tavola. Attaccato alla caviglia e alla coda della tavola, rende facile trovare e recuperare la tavola dopo una caduta. Assicurati che non si avvolga intorno alla tavola, soprattutto tra 2 sessioni successive. A lungo termine, questo aggrovigliamento provocherà la deformazione del guinzaglio e il blocco sistematico della caviglia.

  • Il tavola da surf

La tavola da surf richiede un risciacquo efficace per liberarla da eventuali incrostazioni di sabbia. Questo passaggio essenziale garantisce il regolare svolgimento della sessione successiva. A casa, tieni il tabellone all'interno della sua copertina. È anche possibile proteggere la coda installandola su un pezzo di moquette in modo da limitare la tensione generale della tavola.

  • La cera

La cera garantisce la perfetta stabilità della tavola. Senza di esso, il supporto sarebbe scivoloso. L'applicazione della cera è quindi un passaggio fondamentale per il corretto utilizzo dell'attrezzatura da surf. Questo prodotto è disponibile in 5 tipologie a seconda della temperatura dell'acqua. I più rigidi sono dedicati a una temperatura più alta. Nel corso del suo utilizzo, la tavola tende a presentare uno strato di cera annerita, nascondendo così eventuali colpi sulla tavola da surf. È quindi essenziale decerarlo regolarmente:

  1. Il primo passo è sciogliere gli strati di cera attaccati sulla tavola con un asciugacapelli o direttamente al sole;
  2. Strofinare la cera fusa con una carta di plastica o un pettine di cera;
  3. Rimuovere i residui strofinando con uno straccio imbevuto di prodotto decerante o benzina F.
  • La copertina

La copertura della tavola da surf funge sia da mezzo di trasporto che da protezione. Si consiglia di portare la tavola da surf nella sua copertura di protezione UV per proteggerla dai raggi del sole. Inoltre, agita sempre bene il coperchio per rimuovere la sabbia intrappolata all'interno. Anche in piccole quantità, può causare micrograffi sulla lavagna.

Zoom sull'asciugatura dell'attrezzatura

È formalmente non consigliato per asciugare la sua muta in pieno giorno. Idealmente, stenderlo all'ombra e preferibilmente in piano. Allo stesso modo, ricordati di pulire la lavagna dopo ogni utilizzo.

Come proteggere la tua tavola da surf sulla terraferma?

Prima e dopo la sessione di surf, la tavola viene sottoposta a diversi attacchi: trasporto, sole e sabbia. Una buona protezione è quindi essenziale per trovarlo in buone condizioni ogni volta che viene utilizzato. Primo elemento da tenere in considerazione: il livello di irraggiamento solare. Infatti, una significativa esposizione al sole può danneggiare e deformare la tavola, o addirittura renderla giallastra. La soluzione : buona conservazione.

Concentrarsi sulla preparazione, riparazione e conservazione

Alla fine della stagione, soprattutto quando l'acqua inizia a raffreddarsi, le mute e le altre attrezzature da surf devono essere conservate nelle rispettive posizioni. Per ritrovarli in perfette condizioni in seguito, è fondamentale conservarli in buone condizioni:

  • Quale preparazione?

La conservazione ottimale inizia con una buona preparazione:

  1. Per prima cosa, rimuovi la cera. Sciogliere esponendo la tavola al sole;
  2. Con un pettine, strofinare la cera residua sulla tavola;
  3. Immergere un panno pulito nella benzina F con cui pulire la tavola;
  4. Risciacquare accuratamente la tavola da surf con acqua saponosa.
  • Quale riparazione?

Per riparare correttamente una tavola da surf, sono necessari 4 passaggi:

  1. Inizia levigando la superficie da riparare Carta vetrata ;
  2. Rivestirlo di resina in modo uniforme per riempire eventuali crepe;
  3. Asciugare al sole per una decina di minuti;
  4. Strofinare la parte da riparare per ottenere una cura omogenea.

Se la scheda è gravemente danneggiata, consultare prontamente uno shaper locale o un professionista. Evita di ripararlo da solo per evitare ulteriori danni.

  • Che spazio di archiviazione?

Una tavola si deteriora man mano che viene utilizzata, giustificando così le precauzioni da prendere prima di riporla.

  1. Prima di ogni seduta ricordarsi di sciacquarlo abbondantemente con acqua tiepida per rimuovere eventuali detriti sulla tavola;
  2. Asciugare la tavola con un panno e proteggerla dal sole;
  3. Riponilo nella sua copertura anti-UV per una protezione ottimale dal sole e da eventuali urti durante il trasporto.

Per evitare le rughe, conserva la combinazione nell'armadio, tra le altre. Per la tavola da surf, riponila su una rastrelliera da surf. Proteggi con cura la coda installandola su una comoda schiuma.