Interessante

Quando e come dovresti lavare il tuo furetto?

Prendersi cura del tuo furetto è essenziale per mantenerlo pulito e sano. Fare il bagno, ad esempio, aiuta a prevenire i cattivi odori e le infezioni. Tuttavia, questa operazione richiede alcune precauzioni. Attrezzatura necessaria, azioni da adottare ed evitare ... Ecco i consigli e i passaggi da seguire per lavare adeguatamente un furetto.

Lavare il furetto

La frequenza del bagno

Il lavaggio frequente di un furetto non è necessario in quanto può causare prurito. In effetti, il bagno gli asciuga la pelle. Inoltre, a toelettatura regolare non cambia realmente il suo odore. Va quindi lavato al massimo una volta al mese.

L'attrezzatura necessaria

L'attrezzatura richiesta deve essere pronta prima di mettere il furetto nella vasca. Una la ciotola grande o il bagnetto sono perfetti per lui. Inoltre, è essenziale utilizzare un file shampoo adatto per furetti. I prodotti per altri animali possono seccare la loro pelle. Si consiglia anche uno shampoo adatto alle loro esigenze. Nel caso in cui l'animale abbia difficoltà durante il bagno, si consiglia di acquistare un shampoo delicato che non brucia gli occhi.

Il furetto ha le pulci? UN shampoo per pulci è obbligatorio. Questi prodotti sono disponibili online o in formato negozio di animali. Inoltre, è possibile utilizzare un file balsamo per furetti. Attenzione, la superficie della vasca è scivolosa. È quindi essenziale inserire un file tappeto antiscivolo. Infine, a asciugamano è necessario asciugare l'animale dopo il bagno.

Prepara il bagno

Come promemoria, la temperatura normale di un furetto è compresa tra 38 ° e 40 ° C. È quindi ideale riempire la vasca con acqua calda, ma non bollente. È anche importante controllare il volume d'acqua richiesto. Il furetto dovrebbe idealmente essere immerso in acqua fino al busto.

Passi da seguire per fare il bagno a un furetto

Questi passaggi devono essere osservati per fai un bagno adeguato al tuo furetto :

  1. Metti delicatamente l'animale nell'acqua per bagnarlo;
  2. Applicare lo shampoo sulla schiena, quindi massaggiare il prodotto sulla sua pelliccia facendo attenzione a non fargli entrare lo shampoo negli occhi e nelle orecchie;
  3. Svuotare, quindi rinnovare l'acqua calda nella vasca;
  4. Risciacquare il furetto facendo attenzione a non fargli entrare lo shampoo negli occhi e ad allontanare il prodotto dal suo pelo;
  5. Avvolgi l'animale nell'asciugamano, quindi strofina delicatamente per asciugarlo.

Prendersi cura di un furetto

La cura dei denti di furetto impedisce loro di allentarsi einfiammazione delle gengive. Per fare questo, è sufficiente strofinare i denti dell'animale con uno spazzolino e un dentifricio speciale per cani o gatti.

Quindi, si consiglia di pulire le orecchie circa ogni 15 giorni con un batuffolo di cotone o prodotti specifici per evitare:

  • L'accumulo di cerume;
  • Prurito;
  • Il acari dell'orecchio.

Inoltre, il furetto si pulisce da solo. Pertanto, il suo mantello non richiede cure particolari. Durante la muta, in primavera e in autunno, invece, rischia di inghiottire i peli e di soffrire di disturbi intestinali. È quindi necessario rimuovere i peli morti durante questo periodo spazzolando regolarmente il mantello.