Interessante

Innaffia le tue piante d'appartamento in base alle loro esigenze

In un bagno, in un soggiorno o in una veranda, le piante d'appartamento sono allo stesso tempo disinquinanti, decorative e antistress. Tuttavia, è importante averne cura per conservarli a lungo. Quante volte dovresti annaffiare a seconda della varietà della pianta? Guida all'intervista.

Innaffia le tue piante d'appartamento

Annaffiare piante d'appartamento: quale acqua?

  • Nella stagione delle piogge, si consiglia di raccoglierne un po '. In effetti, il fileacqua piovana è più adatto alle piante.
  • Per annaffiare con l'acqua del rubinetto, attendere che il cloro evapori per alcune ore prima di eseguire l'operazione.
  • Favore a acqua a temperatura ambiente per evitare shock termici.
  • In caso di'acqua molto dura, preparare un soluzione di 5 litri d'acqua in cui versare a succo di limone diluito o pochi gocce di aceto bianco. Questa miscela lo rende possibile prevenire gli aloni calcarei su terra e vasi dopo l'irrigazione.

Annaffiare piante d'appartamento: quanto spesso?

UN irrigazione eccessiva può danneggiare le piante d'appartamento. Infatti, l'elevata umidità favorisce il crescita eccessiva di funghi, marcendo così le radici. Per un'irrigazione ottimale, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Un tempo di asciugatura del terreno tra 2 annaffiature
  • Innaffiare le piante una volta lì Terra perfettamente asciugare in superficie.
  • Ispeziona le foglie, perché in caso di appassire, è necessaria l'irrigazione.

Le piante d'appartamento richiedono un file irrigazione tutto l'anno, ma a frequenze vario:

  • Nel autunno inverno, periodo di riposo vegetativo, è consigliabile per distanziare le innaffiature.
  • Con il ritorno delle belle giornate, l'irrigazione deve essere aumentata tenendo conto della secchezza del supporto.

Annaffiare piante d'appartamento: quale metodo?

È consuetudineinnaffia le piante dall'alto. Questoè fatto come segue:

  1. Usare un annaffiatoio per piante d'appartamento, efficace nell'umidificare il terreno risparmiando il fogliame.
  2. Favore a irrigazione lenta e graduale in modo da far assorbire la pianta.
  3. Acqua fino a quando il piattino trabocca, segno di a idratazione sufficiente.
  4. Impedire umidità in eccesso svuotamento del piattino. Questo gesto aiuta quindi a prevenire la putrefazione delle radici.

Piante grasse acquatiche e aloe

Il piante grasse e aloe dovrebbe essere annaffiato ogni Da 10 a 15 giorni. Tuttavia, attendi fino a quando il file il terriccio si asciuga prima di annaffiare. Quando arriva il momento, porta un file massima acqua, o addirittura allagare la pentola, prima di scolarla e asciugarla rapidamente.

Bene le piante grasse, credit: panattar - shutterstock

Innaffia lo spathiphyllum (falso arum o fiore della luna)

Il spathiphyllum o fiore di Luna particolarmente affezionato terra bagnata. La sua irrigazione viene effettuata ogni Da 5 a 10 giorni. Tuttavia, è meglio lasciare asciugare il terreno a circa 5 cm profondità tra ogni operazione. Una esposizione solare è necessaria quando il tempo di asciugatura è prolungato.

Innaffiare uno spathiphyllum, Credito: John C Evans - Shutterstock

Annaffiare la lingua della suocera

Il la lingua della suocera richiede annaffiature ogni Da 10 a 15 giorni. Come le piante grasse, lo è importante attendere che il terreno si asciughi completamente prima di annaffiare. Durante questa operazione l'impianto deve essere completamente allagato. Una volta che il terreno è drenato, asciugalo il più rapidamente possibile. Questa pianta del deserto richiede sufficiente esposizione al sole crescere bene.

Annaffiare la lingua della suocera, Credito: Vladyslav Lehir - Shutterstock

Impara come innaffiare il fico della lira

L'annaffiatura del fico della lira è fatta ogni 5 a 10 giorni. Per la terra, fornire a grado di secchezza di circa 5 cm profondità prima di ogni irrigazione. Questa pianta è particolarmente affezionata leggero. Tuttavia, fai attenzione al fogliame che si asciuga facilmente.

Innaffia la peperomia

Il peperomia dovrebbe essere annaffiato ogni Da 5 a 10 giorni. Ogni irrigazione deve essere intervallata da un livello di asciugatura di circa 5 cm di profondità. Quando la pianta rimane bagnata a lungo, è necessaria l'esposizione al sole.

Innaffia la peperomia, credit: tdee photo cm - shutterstock

Innaffia bene la pianta ragno

Il pianta ragno cerca l'acqua ogni Da 5 a 10 giorni. Come con altre piante, a Livello di asciugatura 5 cm la profondità è richiesta prima di ogni irrigazione. È giusto esporlo sufficientemente alla luce in caso di umidità eccessiva e prolungata.

Annaffiare una pianta ragno, credito: PPstock - shutterstock

Conosci l'irrigazione della calathea

Il calathea deve essere annaffiato ogni Da 5 a 10 giorni. Data la sua vulnerabilità alle malattie, è megliorisparmia le sue foglie durante l'operazione. Sebbene questa pianta apprezzi l'umidità, a esposizione spesso è necessario abbreviarne il tempo di asciugatura.

Annaffiare la calathea, credito: Totokzww - shutterstock

Irrigazione specifica di saw palmetto

La frequenza di irrigazione del saw palmetto è Da 5 a 10 giorni. Come altre piante, aspetta che la terra si asciughi circa 5 cm di profondità prima di ripetere l'operazione. Un'oraumidità troppo lunga anno Dominiun mancanza di esposizione al sole.

Annaffiare bene un saw palmetto, credito: Totokzww - Shutterstock

Prendersi cura dell'albero di limone e di altri agrumi

Queste piante si innaffiano a vicenda Da 5 a 10 giorni. L'operazione utilizza lo stesso principio di cui sopra. Eseguire una nuova irrigazione quando il il livello di essiccazione del terreno raggiunge i 5 cm profondità o in caso di foglie appassite. Ripeti la stessa regola di prima per quanto riguarda l'esposizione e la luminosità. Le radici degli agrumi dovrebbero essere essiccate in breve tempo. Così è meglio usare vasi di terracotta.

Prendersi cura degli agrumi, credito: vitalikaladdin - shutterstock

Innaffia il ficus di gomma

L'irrigazione del ficus di gomma viene eseguita ogni Da 5 a 10 giorni. Questa pianta prospera terreni drenati.

Annaffiare un ficus di gomma, credito: f2.8 - shutterstock

Irrigazione specifica per l'orchidea farfalla (Phalaenopsis orchid)

Per vivere a lungo, l'orchidea farfalla deve essere annaffiata ogni Da 5 a 10 giorni. Tuttavia, dovrebbe essere spruzzare acqua regolarmente. Inoltre, prepara un file secchio d'acqua pieno d'acqua a temperatura ambiente, in cui immergere la pentola per tre quarti. Ripeti questa operazione ogni settimana. Attendere che non escano bolle dal barattolo, circa 10 minuti, prima di rimuovere il barattolo.

Favore a terreno adatto, particolarmente a base di corteccia di orchidea, per mantenere a lungo questa pianta. In effetti, i terreni contenenti muschio di sfagno tendono a marcire le orchidee.

In termini di posizione, concentrati stanze umide come il bagno dove piacerà la phalaenopsis.

Innaffia le tue orchidee, credito: Elena Blokhina - shutterstock

Innaffia il filodendro

Il filodendro deve essere rifornito di acqua ogni Da 5 a 10 giorni. Curriculum vitae stesse regole delle altre piante per quanto riguarda il grado di essiccazione del terreno e l'esposizione alla luce.

Annaffiare il filodendro, credito: saam3rd - shutterstock

Innaffia il ficus correttamente

Distanzia l'irrigazione del ficus Da 5 a 10 giorni. Favore a buona esposizione al sole.

Innaffia correttamente un ficus, credito: Ina Ts - shutterstock