Interessante

Pulisci la spazzatura usando l'aceto

Che la spazzatura sia dentro o fuori casa, non dovresti mai trascurare la sua pulizia. Ci sono alcuni suggerimenti per garantire la tua igiene. Tra gli innumerevoli prodotti per la pulizia, l'aceto offre un rapporto qualità-prezzo più che soddisfacente. Ecco come usarlo per pulire la spazzatura.

Pulisci la spazzatura con l'aceto

Perché è necessario pulire la spazzatura?

Tra le varie attrezzature per la casa, il cestino è senza dubbio il luogo preferito di microbi. Bucce di verdura, avanzi di cibo, involucri di alimenti congelati e lattine favoriscono l'invasione batterica. Questo ambiente umido pieno di residui di cibo favorisce la proliferazione di tutti i tipi di germi nocivi.

A causa della mancanza di manutenzione, muffa iniziano ad apparire dopo un po '. All'inizio si accumulano sul fondo del bidone della spazzatura. Quindi si alzano e contaminano l'intero interno della vasca. Quando i batteri si accumulano, si forma un cattivo odore che invade l'intera cucina. Questa emanazione attira le mosche, soprattutto quando fa caldo. Quindi inizia l'invasione dei vermi. Questi insetti provengono dalle uova delle mosche. Il in direzione così si formano nella spazzatura. Si nutrono dei rifiuti e iniziano a moltiplicarsi, deponendo le uova a turno. A questo punto buttare via il contenuto della spazzatura non è più sufficiente. Deve essere completamente pulito. Tuttavia, questa operazione richiede tempo. Nota che lavare un bidone della spazzatura puzzolente e sporco non è un picnic. Per evitare questo tipo di inconvenienti, si consiglia di pulirlo regolarmente.

Quando pulire la spazzatura?

Per motivi pratici, alcune case hanno all'interno diversi bidoni della spazzatura. Sono spesso collocati nelle stanze più frequentate. Quello installato in cucina merita un'attenzione particolare. Riceve i rifiuti più inquinanti. Pertanto, ha bisogno di un file pulizia regolare.

Per quelli con contenitori per la raccolta differenziata, la frequenza dipende da ciascun utilizzo. Il contenitore della carta e degli imballaggi e il contenitore dei residui di cibo non si sporcano allo stesso modo. Il primo deve essere pulito ogni 2 settimane. Per quanto riguarda il secondo, è richiesto un colloquio settimanale. Per i cassonetti da incasso si consiglia di pulirli contemporaneamente per evitare cattivi odori. A causa della loro posizione, non beneficiano di alcuna ventilazione. Per mantenerli correttamente, si consiglia di pulirli due volte a settimana. Poiché i cestini in altre stanze della casa sono meno sporchi, un lavaggio a settimana è più che sufficiente

Il prodotto giusto per pulire la spazzatura

Di fronte agli innumerevoli prodotti per la pulizia, a volte è difficile trovare quello più adatto per pulire i bidoni della spazzatura. Molti cercano il più economico sul mercato poiché la manutenzione richiede l'utilizzo di una discreta quantità di prodotto. L'efficienza, tuttavia, sembra essere un parametro importante. Per avere buoni risultati senza spendere troppo, scommettere sull'aceto bianco è una soluzione.

Questo prodotto naturale elimina quasi tutto lo sporco. Inoltre, è adatto per molteplici usi. L'aceto agisce come un potente igienizzante e un formidabile disinfettante. In una stanza come la cucina, aiuta a combattere cattivi germi che crescono intorno ai bordi del cestino. L'aceto è anche noto per la sua capacità di rimuovere gli odori sgradevoli. Funziona a meraviglia su alcuni materiali, in particolare l'acciaio inossidabile. In un attimo restituisce tutta la sua lucentezza all'acciaio inossidabile. Ovviamente ciò non preclude l'utilizzo per pulire altre superfici.

Disinfetta la spazzatura con l'aceto

Per garantire la pulizia della casa è fondamentale pulire adeguatamente la spazzatura. Milioni di germi possono crescere lì. Questi si diffondono in tutta la stanza al minimo tocco. Per disinfettare la spazzatura, è necessario riunire alcune attrezzature:

  • Guanti domestici: non è affatto igienico toccare l'interno del cestino con le mani nude. I germi possono infatti incastrarsi sotto le unghie.
  • Una maschera: inalare i cattivi odori dal bidone della spazzatura è sgradevole e può provocare nausea.
  • Una spazzola a setole rigide: i contenitori sono spesso realizzati con materiali duri. Per sbarazzarsi di detriti e residui appiccicosi, è quindi più pratico avere uno spazzolino a setole dure. Questo accessorio rende molto più facile rimuovere i detriti.
  • Stracci puliti.
  • Un secchio: per lavare adeguatamente la spazzatura, uno spruzzatore o uno spruzzatore non è sufficiente. Hai bisogno di un contenitore di capacità piuttosto grande.

Ecco gli ingredienti necessari per preparare una soluzione detergente a base di aceto:

  • Acqua: se il bidone è molto sporco, si consiglia di riscaldare l'acqua per aumentare l'efficienza dell'impasto;
  • Aceto bianco: che sia cibo o meno, funziona sempre allo stesso modo;
  • Sapone o sapone per i piatti.

Segui i passaggi successivi per pulire il bidone della spazzatura con l'aceto:

  1. Preparare la soluzione Mescolare acqua calda e aceto insieme in quantità uguali. Versare il detersivo per piatti o il sapone liquido in modo che la miscela faccia una leggera schiuma.
  2. Littering. Per chi non utilizza sacchi della spazzatura, si consiglia di sciogliere il residuo appiccicoso con una spatola.
  3. Riempi il bidone della spazzatura con acqua fredda per rimuovere i detriti rimasti.
  4. Immergi il pennello nella soluzione di aceto.
  5. Strofina il bidone della spazzatura, strofinando tutti gli angoli.
  6. Risciacquare con la stessa soluzione per vedere se c'è ancora dello sporco. Se è così, strofina di nuovo.
  7. Sciacquare il bidone della spazzatura con acqua fredda pulita.
  8. Asciugare con a stoffa. È essenziale asciugare completamente. Anche dopo aver pulito con un panno, si consiglia di lasciare il cestino fuori per un quarto d'ora prima di rimetterlo a posto.

Deodorare la spazzatura con l'aceto

A volte la spazzatura può emettere un odore sgradevole. Ciò è dovuto all'accumulo di spazzatura. Sebbene la spazzatura possa raramente avere un buon odore, è possibile limitare il verificarsi di questo fenomeno. Per prevenire questo tipo di fastidio, basta usare un deodorante forte come l'aceto. Ecco come farlo:

  1. Mescolare 20 cl di acqua, 20 cl di aceto bianco e 10 gocce di olio essenziale in un flacone spray;
  2. Agitare per rendere la soluzione omogenea;
  3. Spruzzare la miscela all'interno della spazzatura;
  4. Aspetta che la spazzatura si asciughi all'aria.

Fai attenzione, assicurati che il cestino sia pulito prima di deodorarlo.

Alcune regole per garantire l'igiene della spazzatura

Ecco alcuni suggerimenti per rimuovere l'umidità dalla spazzatura:

  • Chiudere bene le bottiglie prima di gettarle via;
  • Avvolgere i rifiuti umidi prima dello smaltimento;
  • Usare un busta della spazzatura evitare il contatto diretto tra il bidone e i rifiuti;
  • Tenere il bidone della spazzatura lontano da fonti d'acqua.