Interessante

Come e per quanto tempo si conservano i formaggi?

Una consueta routine tra il piatto principale e il dessert, il tagliere di formaggi è il momento preferito dagli ospiti. Tradizione francese per eccellenza, il formaggio è una prelibatezza che delizia quotidianamente le papille gustative. Comté, Camembert, Bleu d'Auvergne, raclette, Beaufort o anche Saint-Nectaire, per apprezzare questi bei piaceri è essenziale una buona tecnica di conservazione. Panoramica.

Conserva il formaggio

Il formaggio è scaduto?

I formaggi hanno generalmente date di scadenza diverse a seconda del tipo. Ciò influenza anche la sua tecnica di conservazione. In tal modo :

  • I formaggi di pecora e capra possono ancora essere degustati anche poche settimane dopo la MDD (data di conservazione minima). Lo stesso vale per i formaggi a pasta molle come brie, camembert, chaource o livarot. La stessa regola vale per i formaggi a pasta dura cotti come Gouda, Morbier o Saint-Paulin e per quelli crudi come il Parmigiano, il Salers o l'Emmental. Tuttavia, dopo l'apertura è necessaria una tecnica di conservazione ottimale.
  • I formaggi freschi, tuttavia, hanno una durata di conservazione più breve poiché molto spesso visualizzano un DLC o una data di scadenza. Pertanto, i formaggi freschi a base di latte non pastorizzato non dovrebbero più essere consumati dopo la loro data di scadenza. Tuttavia, i prodotti fabbricati industrialmente rimangono consumabili pochi giorni dopo la loro data di scadenza, ovvero la cancoillotte o la Mozzarella. Nonostante abbia un DDM, i formaggi erborinati come il Roquefort o il Bleu d'Auvergne non possono essere conservati per più di due settimane dalla data indicata.

Concentrati sulla durata di conservazione del formaggio

La durata di conservazione del formaggio varia a seconda del tipo di impasto:

  • I formaggi a pasta molle possono essere conservati vicinouna settimana ;
  • I formaggi freschi possono essere conservati da pochi giorni a due settimane ;
  • I formaggi a pasta dura possono essere conservati vicino cinque settimane;
  • I formaggi semi-molli si conservano per ca. due o tre settimane;
  • I formaggi a pasta dura hanno una durata di conservazione di 10 mesi.

I formaggi freschi hanno la durata di conservazione più breve di qualsiasi categoria di formaggio, dato un contenuto di umidità più elevato. I formaggi a pasta molle migliorano man mano che la crosta si incurva sotto la pressione del dito. I formaggi a pasta dura possono essere conservati fino a cinque settimane, tempo di maturazione ottimale per esaltarne i sapori.

Cosa fare in presenza di muffe?

Quando un muffa appare su un pezzo di formaggio, potrebbe non essere sempre necessario buttarlo via, ad eccezione di alcune varietà:

  • Nel caso di un file formaggio stagionato : solo la parte interessata viene tagliata, quindi scartata. In caso di muffe superficiali, è anche possibile raschiare le macchie in alcuni punti. Il resto può essere mangiato senza problemi.
  • Per formaggi freschi o molli: è tassativo buttarlo via subito alla minima comparsa di muffe. Tuttavia, muffa commestibile come nel caso di Roquefort o Camembert è un'eccezione. Questo è stato introdotto durante la maturazione, che conferisce loro quel gusto specifico e delizioso.

Conservazione del formaggio

Nonostante la shelf life indicata, è comunque necessaria una conservazione adeguata per ritrovare la freschezza ottimale dei formaggi. L'obiettivo è garantire una buona traspirazione dei prodotti avendo cura di evitare che si secchino. Suggerimenti e trucchi da seguire come regola generale:

  • Mantenere la catena del freddo per evitare contaminazioni esterne;
  • Preferisci trasportare i formaggi in un sacco termico;
  • Conservare i formaggi nel cassetto della verdura del frigorifero: regione con un'atmosfera più umida e una temperatura più alta;
  • Favorire il confezionamento individuale per ogni formaggio, evitando così il trasferimento di odori e sapori;
  • Togliere solo i formaggi da mangiare, evitando sbalzi di temperatura sfavorevoli allo sviluppo ottimale del formaggio.

Lo scompartimento

Il formaggio può essere conservato a lungo in un contenitore Vano "BioFresh" dal frigorifero. Tra bassa umidità e temperatura leggermente superiore a 0 ° C, questa zona presenta le condizioni necessarie per ridurre la stagionatura del formaggio e migliorarne la conservabilità. In tal modo :

  • I formaggi semiduri come il Gouda verranno conservati a questa temperatura per diverse settimane;
  • Formaggi freschi e formaggi a pasta dura possono essere conservati a - 18 ° C per mesi.

La confezione

Si sconsiglia di mettere il formaggio direttamente in frigorifero o nello scomparto DrySafe senza imballo. Inoltre, quest'ultimo varia da un formaggio all'altro:

  • I formaggi a pasta dura o semidura devono essere conservati in a carta speciale per formaggi, generalmente utilizzato nel reparto gastronomia. Con una pellicola all'interno, questa confezione impedisce il contatto diretto del formaggio con l'aria. Altrimenti, è anche possibile utilizzare un file pellicola trasparenteperforato.
  • Formaggi erborinati o formaggi erborinati devono essere arrotolati pellicola trasparente sufficientemente ampia per una traspirazione ottimale del formaggio.
  • I formaggi a pasta molle come Brie, Camembert, dovrebbero essere conservati in a scatola di plastica, preferibilmente con un sistema di ventilazione. Altrimenti, usa un file pellicola trasparente perforato con un coltello affilato.
  • I formaggi freschi devono essere protetti dall'aria. Sono idealmente conservati in imballaggi refrigerati e ermetici.

Come conservare i formaggi confezionati?

È preferibile conservare i formaggi confezionati, soprattutto quelli venduti in self-service, nella loro confezione originale e fresco, al sicuro dai germi. Dopo ogni apertura fare attenzione a chiudere accuratamente. Prima della data di scadenza indicata, continuare ad applicare le regole di conservazione adeguate al tipo di formaggio. La presenza di muffe è un segnale di avvertimento.

Come conservare i formaggi acquistati al tavolo di taglio

I formaggi acquistati al tavolo di taglio devono essere tenuti separati per prevenire la miscela di odori e muffe nobili. Questo viene fatto avvolgendo le porzioni pellicola trasparente, che previene l'essiccazione. L'alluminio è consigliato anche a questo scopo, garantendo al contempo la traspirabilità del formaggio forandolo con la punta di un coltello. La perforazione non è richiesta per le varietà dall'odore forte. Il scatole di plastica sono anche i più appropriati.