Interessante

Come preparare da soli il detersivo all'edera?

Pulire la biancheria con i soliti detersivi richiede un investimento di pochi euro che si risparmia semplicemente rivolgendosi a prodotti biologici. Per fare il bucato con prodotti naturali si possono adottare varie tecniche. Perché non provare il detersivo per bucato di edera rampicante?

Prepara una liscivia di edera

Ivy: una pianta rampicante

Il edera o più precisamente l'edera rampicante è una pianta specifica con foglie ruvide. Questo tipo di vegetazione proviene da dicotiledoni ed è piuttosto conosciuto e utilizzato dai botanici per curare alcuni disturbi. Può infatti essere utilizzato per rimuovere i calli che compaiono sui piedi. Questa pianta cresce liberamente nelle regioni ad alta temperatura dell'Eurasia. Può anche essere piantato in giardino o sul balcone, in un vaso di fiori come una liana decorativa. Molte persone non amano l'edera nonostante produca foglie diverse l'una dall'altra e aggiunga verde alla decorazione tutto l'anno. Nota che l'edera è una vegetazione che si diffonde facilmente, quindi invade lo spazio in brevissimo tempo. Questa caratteristica specifica dell'edera è benefica perché contiene la saponina che è laattivo utilizzato principalmente per la produzione di saponi. Ricorda che i semi di edera contengono veleno e non devono essere raccolti a mani nude.

Una ricetta speciale per fare il sapone all'edera

Per il fare una liscivia di edera. Essendo il principio abbastanza semplice e non richiedendo troppi sforzi, è possibile applicarlo a casa. Ci sono diversi passaggi da seguire per un lavaggio di edera di successo che può aiutare nella vita di tutti i giorni:

  1. Taglia alcuni rami di edera usando uno speciale scalpello o cesoie da potatura;
  2. Pulite le foglie (preferibilmente verdi) con acqua ad alta pressione oppure separatele dai rami portanti tirandole in fuori contro la direzione del bocciolo;
  3. Lavate le foglie appena raccolte con l'acqua del rubinetto, facendo attenzione a non strofinare troppo.

Non è utile asciugare le foglie. La migliore tecnica per facilitare l'estrazione del saponina e tagliarli a pezzetti. L'uso di una tavola e un coltello affilato è il modo appropriato per tagliare le foglie di edera. Un altro metodo è metterli in un contenitore profondo e utilizzare un dispositivo con una lama affilata per tagliarli. Tuttavia, le foglie non devono essere schiacciate.

  1. Scegli un contenitore abbastanza capiente e mettici dentro le foglie appena tagliate dopo averle accartocciate a mano. Questa pratica facilita il rilascio di saponina.
  2. Aggiungere 1 litro di acqua passata sotto il filtro.
  3. Bollire e tenete a fuoco basso per una quindicina di minuti circa senza mettere il coperchio in modo da preservare il verde delle foglie.
  4. Tenere la preparazione al coperto e riposare per almeno 12 ore (durante la notte).
  5. Trasferire la preparazione filtrata in una bottiglia. Il modo migliore per filtrare l'infuso è usare un velo di marmellata. Non dimenticare di spremere bene le foglie.

L'infuso ottenuto agisce come sapone ed è abbastanza possibile conservarlo e usarlo nel tempo per 3 o 4 settimane. La liscivia ottenuta dalle foglie di edera assomiglia a quella solitamente utilizzata. Pertanto, una quantità molto piccola è sufficiente per rimuovere le macchie sulla lavanderia. Una tazza di detersivo all'edera va messa in lavatrice e funge da sapone. Tuttavia, non dimenticare di mescolare bene detersivo prima dell'uso agitando il flacone che lo contiene. Per profumo lavare i panni, si consiglia l'uso di oli essenziali. Alcune gocce di estratti di limone, lavanda, pompelmo o arancia conferiscono un piacevole profumo a vestiti e biancheria, contribuendo a prolungare la durata di conservazione del bucato fatto in casa. Aggiungere un po 'di aceto bianco all'acqua di risciacquo ammorbidirà il bucato. Questo suggerimento ottimizza il benessere, soprattutto per le persone con pelle fragile.

Risparmia denaro proteggendo l'ambiente

L'utilizzo di prodotti biologici e naturali, soprattutto il bucato, aiuta a Protezione ambientale. Gli effetti dei soliti detergenti sono dannosi per l'ambiente da qui il vantaggio di fare la liscivia di edera fatta in casa che richiede poco investimento in tempo e denaro.

La liscivia di edera aiuta anche a combattere i batteri. È un buon sostituto dei saponi che contengono principi attivi chimici. L'edera cresce facilmente ed è facile da trovare. Non ha alcun impatto dannoso sulla pelle e sull'ambiente. La produzione di ivy washing è quindi un contributo diretto alla tutela della natura. Poiché la saponina è l'elemento principale nella produzione del bucato, le foglie di edera ne contengono fino all'8%, rendendola un eccellente sgrassante. Questa pratica consente inoltre di realizzare risparmi piuttosto consistenti. L'edera è classificata come erba selvatica e non necessita di particolari manutenzioni per quanto riguarda la sua coltivazione. La rapidità della sua proliferazione consente inoltre di avere foglie sufficienti per la fabbricazione del bucato.

Inoltre, fare la liscivia di edera richiede pochi investimenti, poiché tutto ciò di cui hai bisogno è l'ingrediente principale e alcuni accessori per la preparazione:

  • una pentola;
  • una bottiglia ;
  • un cucchiaio di legno.

Oltre ad essere ecologico, questo prodotto fatto in casa non presenta rischi per la salute dell'utente. D'altra parte, gli effetti dei principi attivi chimici sulla pelle e sulla salute con l'uso dei normali detergenti vengono ridotti se non debellati.

Il liscivia di edera è totalmente parte dei prodotti completamente biodegradabile. Scegliere di realizzare e utilizzare questo tipo di bucato in casa non solo investe nella lotta al degrado ambientale, ma si prende cura anche dei delicati effetti personali. La manutenzione degli indumenti in cotone richiede l'uso di detergenti naturali. Questa pratica è essenziale affinché i vestiti mantengano la loro morbidezza e autenticità.