Interessante

Tappare un buco in un muro: 6 consigli pratici

Con cornici per foto e oggetti decorativi alle pareti, appaiono inevitabilmente dei buchi. Non gradevoli alla vista, devono essere tappate il prima possibile per evitare ulteriori danni alla parete, ma soprattutto per ridare estetica ad una stanza. È anche un passo importante prima di dipingere una stanza. Per fare ciò, segui questi pochi suggerimenti.

Riempi un buco in un muro

Disporre bene l'area di lavoro

Per riempire un buco in un muro, non è necessario chiamare un esperto. Questo compito, che può essere piuttosto delicato, può essere svolto da soli. Hai solo bisogno dell'attrezzatura giusta e del prodotto giusto. Tuttavia, dovresti sapere che i passaggi per riempire un buco richiedono una certa completezza per un risultato efficace e duraturo.

Il primo passo da seguire è preparare la superficie da riparare. Per questo è necessario:

  1. Spolvera e rimuovere tutti i rifiuti che si sono incrostati nel foro. Questo può essere fatto con un file spazzola o uno piccolo pennello.
  2. Carteggiare l'area intorno al buco usando a Carta vetrata. Questo passaggio migliora l'adesione dell'intonaco. Infatti, se ci sono residui nel foro, non si attaccherà.
  3. Controlla se il muro non è bagnato. In questo caso, la sua sanificazione è necessaria prima di effettuare qualsiasi riparazione.

Usa un riempitivo

Qualunque sia il tipo di muro da lavorare, il cerotto resta l 'intonaco prodotto ideale per riempire un buco. È semplice da usare ed è relativamente efficiente. Questo prodotto è disponibile in tre forme commerciali: polvere, pasta o tubo pronto per l'uso. L'uso di ogni tipo di sigillante dipende dalla dimensione del foro. Se si tratta di un piccolo foro, il file tubo multiuso pronto all'uso. D'altra parte, se si tratta di fori più grandi, è meglio usare il'Verniciato a polvere.

Prima dell'applicazione, mescolare la pasta, seguendo attentamente le istruzioni di preparazione sull'etichetta del prodotto. Per un riempimento efficace, il foro deve essere riempito molto in profondità durante l'applicazione dell'intonaco e steso bene utilizzando a cazzuola. Nota che non dovresti esitare ad aggiungere una certa quantità e quindi rimuovere l'eccesso. Il passaggio successivo consiste nel levigare la superficie con a coltello da rivestimento. Trascorso il tempo di pausa per l'asciugatura, che può variare a seconda della marca del prodotto, è necessario applicare un'altra mano per la finitura. Per ogni applicazione, è consigliabile levigare l'area.

Nota che i passaggi da seguire sono gli stessi sia che si tratti di un foro piccolo o grande. Solo la quantità di prodotto necessaria e il tempo di asciugatura variano. Infine, è importante eseguire a levigatura accurata area per uniformare la superficie della parete.

Dentifricio, una buona alternativa per tappare piccoli buchi

Se i buchi nel muro sono stati causati da puntine da disegno o chiodi, può essere utilizzato un altro trucco più semplice e meno costoso. Grazie alle sue qualità insospettabili, il dentifricio può fare miracoli quando si tratta di riparare un muro con dei buchi. In effetti, questo prodotto può sostituire i rivestimenti convenzionali. Basta applicarlo generosamente nel foro, quindi lisciare accuratamente la superficie con un dito. Tuttavia, l'uso di dentifricio colorato non è raccomandato.

Oltre al suo vantaggio economico, questo trucco è veloce e facile da eseguire. Inoltre, questa tecnica facilita il riciclaggio, soprattutto se ne rimane un po 'dopo l'uso.

Sigillante siliconico: un prodotto che va ovunque

Multiuso, il silicone sigillante generalmente utilizzato per fughe o per la posa di piastrelle. Tuttavia, questo prodotto è particolarmente efficace anche nel riempimento di fori di piccole e medie dimensioni. Consigliato da esperti dell'edilizia, questo prodotto è adatto anche per il fai da te. Oltre alla sua capacità di aderire a qualsiasi tipo di supporto e di asciugarsi rapidamente, il sigillante è anche di facile applicazione e pulizia. È impermeabile e può resistere al calore elevato. Inoltre, questo prodotto non richiede alcuna preparazione speciale. Inoltre, sono disponibili diversi colori, ideali per pareti già dipinte.

Ecco i passaggi da seguire per riempire un buco con lo stucco:

  1. Preparazione del muro: prima di utilizzare il prodotto è necessario pulire sempre la superficie da riparare;
  2. Preparazione dello stucco: per fare ciò inserire il tubo nell'apposita pistola;
  3. Delimitazione della superficie da lavorare: posizionare un nastro su ogni lato del foro da riempire per marcare la zona e facilitare l'applicazione del sigillante;
  4. Applicazione del prodotto: prima di questa fase, è necessario rimuovere la punta del tubo del sigillante. Per una buona incrostazione nel foro, il tubo deve essere premuto in avanti;
  5. Finitura: dopo l'applicazione la superficie deve essere levigata e accuratamente pulita utilizzando un panno umido e pulito;
  6. Essiccazione: è necessario rispettare a tempo di asciugaturaalmeno un'ora in modo che il sigillante aderisca perfettamente. Tuttavia, è preferibile fare riferimento alle istruzioni per l'uso del prodotto.

Il lavoro di finitura consigliato dopo il riempimento

Affinché sia ​​durevole, la riparazione di fori su un muro deve essere particolarmente attenta, assicurandosi di seguire tutti i passaggi. Non va trascurato neanche il lato estetico. Una volta che il buco è chiuso, il file levigare la superficie riparato è un passo importante. Ciò consente di uniformare la superficie e ottenere una finitura estetica ottimale. Inoltre, si consiglia di rdipingi l'intero muro e ricordarsi di lavare bene l'area riparata con acqua. Nel caso di un noleggio, questo trucco lo rende possibile risparmiare denaro sul deposito.

Qual è il costo per riempire i buchi?

A seconda dell'entità del danno, è possibile riparare da soli i fori in un muro. Questa opzione è particolarmente economica. Tuttavia, ciò richiede un investimento in termini di tempo e risorse. In particolare, bisognerà tener conto della variazione dei prezzi a seconda del prodotto scelto, del suo marchio e del suo rivenditore. In generale, il rivestimento è il prodotto più utilizzato per questo tipo di riparazione. Questo prodotto vende in chilogrammi ed è più economico se acquistato all'ingrosso. In caso di danni significativi è preferibile rivolgersi a un esperto. In questo caso il prezzo dipenderà dalla complessità dell'opera e dalle finiture richieste. In tutti i casi è necessario stabilire un preventivo in anticipo per avere una stima dei prezzi e per confrontare le proposte.